Sport / Calcio

Commenta Stampa

I pronostici della sesta giornata di serie A

La Julie scommette: ecco la "bolletta" della settimana


La Julie scommette: ecco la 'bolletta' della settimana
26/09/2009, 11:09

Da questa settimana, e per tutto il campionato, i nostri esperti si riuniranno in redazione al fine di darvi consigli utili per arrotondare la vostra casella “entrate”. Ecco dunque i primi consigli validi per la sesta giornata di serie A, anticipi esclusi, con le quote della principale agenzia di scommesse nazionale.
 
Catania – Roma : Esito “Goal”. La difesa della Roma composta da birilli non dovrebbe avere problemi a subire l’ennesimo gol della sua stagione amara. Il Catania è sempre andato in gol in casa. Quota: 1.70
 
Chievo – Atalanta: Esito “Under”. I bergamaschi vedono la porta con cadenza quindicinale, e tenderanno a difendersi per strappare almeno un punto necessario per muovere la classifica. Quota 1.63
 
Parma – Cagliari: Esito “1”. Il Cagliari reduce dalla sbornia di Bari incontrerà un Parma motivatissimo e lanciato verso la zona Uefa. Quota 1.85
 
Juventus – Bologna : Esito “Over”. I bianconeri, passati negli ultimi anni da carnefici a vittime del sistema, recriminano per i tre punti persi a Genova per un arbitraggio scadente. Non avranno problemi a fare un sol boccone del Bologna, probabilmente aiutati anche dall’ormai famosa compensazione. Quota 1.73
 
Milan – Bari : Esito "(1tempo/2tempo) X/1". I rossoneri, avari sotto porta, trovano sovente il gol vittoria nel secondo tempo e potrebbero ripetersi domenica sera se il Bari dovesse confermarsi la squadra coriacea che ha dimostrato di essere nelle prime giornate. Quota: 3.50.
 
Quota totale: 31. Con 5 euro si vincono 155 euro, con 10 se ne vincono 310 (bonus esclusi)
 
Consigliamo ai lettori, gli esperti già lo sapranno, di ripetere la scommessa del posticipo serale, con esito diverso, nel brillante caso che si verifichino i primi quattro pronostici del pomeriggio.
 
A tutti buona fortuna!

Commenta Stampa
di Davide Schiavon
Riproduzione riservata ©