Sport / Calcio

Commenta Stampa

La juniores della Puteolana 1909 ad un passo dal primato


La juniores della Puteolana 1909 ad un passo dal primato
06/03/2013, 16:02

POZZUOLI – E sono 8 su 8, la juniores della “909”, battendo il Giugliano  in casa mantiene il ruolini di marcia pulito nel girorne di ritorno. Un 6 – 1 che non ammette repliche, una gara già chiusa nel primo tempo con la doppietta di Del Vecchio Mirabella, che ha propiziato anche un'autorete e le reti di Spinelli e Esposito. Nella riprtesa poi c'è tempo anche per la rete della bandiera del Giugliano prima che il solito Perugino fissa il finale. Continua quindi a volare la juniores della Puteolana 1909, dopo aver conquistato il matematico accesso alla seconda fase regionale ora anche il primato è ad un passo. Battendo il Giugliano, infatti si è mantenuto il vantaggio di 4 punti sulla Demetrio Stratos diretta inseguitrice, ora a due gare dalla fine basterà non perdere l'ultima partita in casa contro la squadra di Ponticelli per accedere alla seconda fase con il fattore campo a favore. Ma lunedì gli uomini di Di Paolo se dovessero vincere il derby a Monte di Procida  ecco che l'ultima partita sarebbe una mera formalità. Se è vero che l'appetito vien mangiando la squadra di Di Paolo potrà togliersi molte soddisfazioni
 
TABELLINO
 
Puteolana 1909: Esposito G., Annessi, Tortorelli, Cavaliere (22’ st Valentino), Della Ragione, Leonardi, Ursomanno A. (22’ st Di Costanzo), Casolare, Spinelli (1’ st Amato), Del Vecchio Mirabella (1’ st Perugino), Esposito R. A disp.: De Simone e Ursomanno L. All.: Di Paolo.
 
Giugliano 1928: Lanza, De Rosa, Poriano (30’ pt Cariariello), Moria, Tosti, Russo (15’ st Basile), De Rosa, Di Florio (30’ st Luongo), Migliaccio A., Scognamiglio (30’ st Turio), Corrado. A disp.: Di Girolamo, Sequino, Grasso. All.: Migliaccio N.
 
Arbitro: Di Costanzo di Caserta. Reti: 5’ pt (rig.) Del Vecchio Mirabella (P), 8’ pt Spinelli (P), 20’ pt aut Tosti (G), 29’ pt Del Vecchio Mirabella (P), 41’ pt Esposito (P), 22’ st De Rosa (G), 43’ st Perugino (P). 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©