Sport / Calcio

Commenta Stampa

In attesa del match di stasera della Roma

La Juve batte il Livorno e si gode il primato per una notte

I bianconeri aumentano le distanze dal Napoli, ora a -6

La Juve batte il Livorno e si gode il primato per una notte
25/11/2013, 11:47

Operazione soprasso avvenuta. Il sorpasso della Juventus in vetta alla classica si consuma nel segno di Llorente e Tevez, la coppia costruita quest'estate ma esplosa in autunno. La squadra bianconera vola in testa alla classifica superando la Roma almeno per una notte, in attesa della gara di questa sera tra Roma e Cagliari. I giallorossi avranno infatti la possibilità di tornare prima, ma intanto la Juventus, trascinata da Re Leone e dall'Apache, mette pressione alla squadra di Garcia e mette sei punti tra lei e il Napoli. La squadra di Benitez perde in casa contro il Parma, punita da un gol di Cassano, e si allontana dalla vetta confermando il periodo nero.

Ad abbattere il Livorno, dicevamo, due reti. La prima al 63': Llorente con un tiro al volo sotto porta che gira in rete un traversone preciso di Pogba, mette a segno il vantaggio della Juventus, apparsa un po' moscia nel primo tempo. Il gol del Re Leone scuote la squadra che, sulle ali dell'entusiasmo, trova anche la seconda rete, quella della sicurezza. Al 75' ancora lo zampino di Llorente che ha difeso il pallone nell'area livornese e a offerto al limite dell'area un assist d'oro che l'argentino Tevez ha solo dovuto spingere in porta con una stoccata potente. 2-0 per i bianconeri che festeggiano anche le 500 presenze in serie A del capitano Gigi Buffon. Una prova da leader quella della Juve che si era presentata contro il Livorno in piena emergenza difensiva.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©