Sport / Calcio

Commenta Stampa

LO SCRIVE "TUTTOSPORT"

La Juve può strappare Cavani al Napoli perché...


La Juve può strappare Cavani al Napoli perché...
17/04/2012, 11:04

Ok, una richiesta base di 50 milioni di euro (trattabili finché vuoi, ma comunque cinquanta milioni di euro sono...) rappresenta un pessimo modo di approcciarsi ad una trattativa. Ragion per cui l’ipotesi di un assalto bianconero teso a strappare Edinson Cavani al Napoli, in estate, può esser ragionevolmente guardata con un pizzico, diciamo così, di pessimismo. Però... Però, se si considera che a una valutazione così alta per il cartellino del giocatore fa da contraltare un ingaggio stagionale tutto sommato “low cost” rispetto a rendimento e caratura del bomber (siamo intorno a quota 2,3 milioni di euro), beh, allora si può abbandonare un po’ di pessimismo e riflettere sul fatto che le chances di riuscita aumentano. Vale un po’ il principio dei vasi comunicanti, se vogliamo, per il quale - traslando al calcio mercato - ciò che risparmi su un versante lo puoi reinvestire sull’altro. Quel 2,3 milioni di euro a stagione, insomma, rappresenta un dato affatto trascurabile.
CLASSIFICA – Vuoi, tanto per cominciare, perché pone Cavani in una strepitosa posizione di primato nella classifica qualità/prezzo dei bomber europei: ogni suo gol, infatti, in questa stagione, è costato al Napoli 82mila euro (il conto è presto fatto: 2,3 milioni di ingaggio diviso 28 reti finora messe a segno, è uguale appunto a 82mila). Quasi il doppio, invece, il costo di ciascuna rete siglata da Luis Suarez del Liverpool, Ponzalo Higuain del Real Madrid o Radamel Falcao dellAtletico Madrid: siamo intorno a quota 140 mila euro. Mentre la cifra sale a 361mila per Edin Dzeko . E via così.
BIVIO – Ma vuoi anche, e soprattutto, perché “inchioda” il Napoli. Lo pone davanti ad un bivio che sa di punto di non ritorno. Sulle tracce di Cavani oltre alla Juventus (ricordiamo che sullo sfondo ci sono le indiscrezioni circa un avvenuto incontro tra gli agenti del giocatore ed i vertici bianconeri) ci sono anche altri top club di livello assoluto come il Chelsea, ma non solo. Posto che Edinson non smania dalla voglia di andare via a tutti i costi (quantomeno finché ci sono ancora speranze di disputare la prossima Champions League), resta il fatto che alla luce di prestazioni maiuscole e offerte importanti possa lecitamente attendersi un ritocco di ingaggio. Quantomeno in linea con i grandi bomber del panorama internazionale, i cui emolumenti oscillano tra i 3 e i 4 milioni di euro... Dunque, il patron Aurelio De Laurentiis dovrà “accontentarlo” e far partire un tourbillon di adeguamenti al rialzo (Lavezzi, Hamsik ...) oppure dare il via libera alla cessione. In questa seconda eventualità, ecco che la Juventus potrebbe recitare un ruolo da protagonista assoluta: Cavani infatti è esattamente il tipo di attaccante che farebbe comodo ad Antonio Conte, sarebbe quell’Ibrahimovic che al momento manca... Non a caso l’uruguaiano è in vetta alla lista delle preferenze bianconere.
FONTE: TUTTOSPORT
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©