Sport / Motorsport

Commenta Stampa

La Leon Cup Racer pronta per il debutto a Goodwood


La Leon Cup Racer pronta per il debutto a Goodwood
15/07/2013, 11:44

Verona, 12/7/2013 – La SEAT Leon Cup Racer, punta di diamante della Casa spagnola, farà il proprio debutto nel Regno Unito in occasione del famoso Festival della Velocità di Goodwood. Per la prima volta, la nuova vettura da gara della SEAT prenderà parte a un evento dinamico.La nuova Leon Cup Racer da competizione è stata progettata e sviluppata dalla SEAT Sport per sottolineare l'impegno del Marchio di Martorell nei confronti dei team Clienti motorsport. La lunga tradizione della SEAT sulle piste da gara vanta le importanti vittorie nelle edizioni 2008 e 2009 del Campionato Mondiale Turismo (WTCC), sia il titolo piloti, sia costruttori. Con la Leon di seconda generazione, che montava il propulsore TDI, la SEAT è stato il primo costruttore ad aver vinto un titolo WTCC con un motore Diesel.Al mitico raduno di Goodwood, il noto pilota spagnolo Jordi Genè – che tra il 2005 e il 2009 ha gareggiato per la SEAT Sport con la Leon ufficiale nel WTCC – sarà al volante della Leon Cup Racer.Questa è la terza volta che la Casa automobilistica spagnola partecipa al Festival of Speed di Goodwood, che giunge alla ventesima edizione; stessa ricorrenza per la SEAT, che quest’anno festeggia il ventennale dello stabilimento di Martorell.Oltre alla Leon Cup Racer, sarà presente la Ibiza Trophy e i più recenti modelli, tra i quali la Leon sport coupé (SC), la Leon cinque porte, la Ibiza Cupra, la Toledo e la Mii.Leon Cup Racer: l’impegno della SEAT nel motorsportSvelata lo scorso mese di maggio al raduno GTI di Reifnitz, la Leon Cup Racer incarna appieno l’impegno della SEAT nelle competizioni.Sulla base della Leon terza generazione, gli ingegneri della SEAT hanno completamente rivisto e ristrutturato l’auto, rendendola una vettura da gara spiccatamente all’avanguardia. La Leon Cup Racer monta un potente propulsore 2.0 turbo benzina – che eroga 330 CV di potenza e una coppia massima di 340 Nm – abbinato a un cambio DSG a 6 rapporti o a uno sequenziale automatico da corsa, che gestisce la trasmissione della potenza all’asse anteriore. Una vettura da gara che non scende a compromessi.La Leon Cup Racer anticipa i tratti caratteristici che contraddistingueranno la futura vettura da gara SEAT, già pronta per affrontare diverse prove a livello internazionale.I prezzi indicativi della Leon Cup Racer partiranno da € 70.000 (IVA esclusa).Matthias Rabe, Vicepresidente Esecutivo per Ricerca e Sviluppo della SEAT ha dichiarato: “il nostro Marchio è profondamente legato all’attività motorsport; la SEAT vanta oltre 40 anni di storia nel mondo delle competizioni e, con la Leon Cup Racer, siamo pronti a scrivere un nuovo capitolo per continuare ad alimentare l’entusiasmo dei nostri team Clienti”, e ha ribadito il concetto che “la Cup Racer non è una showcar, bensì il primo prototipo per il nostro lavoro di progettazione e sviluppo futuro”.

 

 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.