Sport / Basket

Commenta Stampa

La Megaride Basket Napoli è costretta a cedere in casa della Idnamic


La Megaride Basket Napoli è costretta a cedere in casa della Idnamic
07/11/2011, 13:11

Nella settima giornata del campionato di DNC, la Megaride Basket Napoli deve arrendersi in casa della Idnamic Benevento con il punteggio di 90-68. Al Palasport “Mario Parente”, i napoletani non sono riusciti a trovare le giuste contromisure per contenere Credentino e compagni. Nel primo quarto, la formazione napoletana riesce a tenere testa alla corazzata casalinga e la contesa si mantiene in equilibrio. A metà periodo, la Idnamic realizza il primo mini allungo, ma i napoletani rispondo subito con Tammaro dall’area e Mangani dalla lunga distanza. I sanniti aumentano il ritmo e segnano un ulteriore controsorpasso con le giocate di Sergio e l’argentino Gaido. Alla fine della prima sirena, i padroni di casa sono in vantaggio di sette lunghezze, 27-20 al 10’. All’avvio della seconda frazione, parte subito forte la squadra di coach Massimo Massaro che riesce a portarsi sotto di due punti (27-25) al 23’. Sul fronte opposto, il club beneventano stringe ancora di più le maglie in difesa: i giovani partenopei cadono nella trappola, concedendo ai locali troppe palle perse che si trasformano in punti pesanti. La Idnamic inizia così ad allargare il vantaggio: Ausiello è abile a trovare lo spazio per penetrare, mentre Sergio trova la retina anche dal perimetro. La Megaride ci prova con Mangiapia dall’area e Tammaro da sotto, ma si sente l’assenza di Cristiano: il pivot è costretto ai box poiché non ancora in perfetta forma dopo una settimana di influenza. All’intervallo, la formazione beneventana sigla un altro parziale importante, mettendo il muso avanti di + 18. Rientrati sul rettangolo di gioco, i napoletani si rimboccano le maniche e con una difesa più energica, riescono a ricucire uno piccolo strappo con i canestri della “chioccia” Claudio Tammaro e le buone incursioni di Tredici. A metà quarto, sono ancora Credentino e Piscicelli a controfirmare un altro break che porta i sanniti ad dilatare lo stacco. L'ultimo quarto vede i partenopei vincere il parziale (15-21) grazie ad una maggiore lucidità in campo, ma ormai il tempo è poco per ritrovare l’impatto: finisce 90-68 per i sanniti. I ragazzi di coach Massaro si sbloccano tardi, ma disputano la loro partita contro una delle formazioni più in forma in questa fase del campionato - ben quattro vittorie consecutive per il club beneventano - e che vanta certamente una panchina lunga quanto di qualità.

Idnamic Benevento – Megaride Basket Napoli 90-68

Parziali: 27-20, 53-35, 75-47, 90-68

Idnamic Benevento:
Sergio B. 19, Piscitelli G. 11, Gaido F. G. 5, Grimaldi A. 6, Credendino P., Ausiello G. 13, Cavalluzzo V. 1, Cavallaro P. 8, Deregibus M. 2, Di Palma L.
Coach Giacomo Leonetti

Megaride Basket Napoli:
D’Angelo G., Mangiapia P. 5, Cristiano V. 2, Mangani D. 10, Arena R. 4, Tredici G. 11, Morgillo I., Domenicone L. 2, Conte L. 5, Tammaro C. 29.
Coach Massaro Massimo
Ass.: Dragonetto, Eliantonio

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©