Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

L'INCHIESTA

La procura di Napoli convoca Balotelli e Lavezzi


La procura di Napoli convoca Balotelli e Lavezzi
07/09/2011, 03:09

Fra i teste che saranno sentiti dai pm di Napoli nel corso dell’indagine sul riciclaggio di denaro sporco della camorra, che coinvolge anche l’ex capo della squadra mobile, Vittorio Pisani, ci saranno anche Mario Balotelli ed Ezequiel Lavezzi. Sergio Amato ed Enrica Parascandalo infatti, intendono approfondire due episodi che vedono come personaggio cardine Marco Iorio, imprenditore della ristorazione. Il primo episodio è la passeggiata di SuperMario nel malfamato quartiere di Scampia, risalente allo scorso anno, il secondo è la rissa che l’attaccante argentino ebbe con alcuni giovani napoletani nel quartiere di Posillipo, al termine della quale Pisani contattò il dirigente di quel commissariato per avere notizie sull’accaduto. Ancora non è stata resa nota la data in cui i due noti calciatori saranno sentiti. Già Fabio Cannavaro era stato sentito dai pm nei mesi scorsi come teste, in virtù dei suoi rapporti con Iorio.

Appresa la notizia, Mario Balotelli ha commentato brevemente la notifica di convocazione ricevuta in mattinata a Coverciano, nel ritiro della Nazionale azzurra.  “Ho già spiegato, – ha detto il giocatore del Manchester City – sono sereno”. Il ct Prandelli ha confermato. “Mario è stato chiamato, – ha raccontato – ha parlato brevemente con gli uomini ai quali ci ha poi detto di aver già dato una prima spiegazione dei fatti, e ha firmato le carte prima di tornare tra noi. Sono tranquillo, mi ha detto: e anche io l'ho visto sereno”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©