Sport / Vari

Commenta Stampa

La rappresentativa di Napoli vince la prima edizione del Trofeo Campania del Coni


La rappresentativa di Napoli vince la prima edizione del Trofeo Campania del Coni
11/10/2011, 10:10

La rappresentativa del Comitato Provinciale di Napoli ha vinto la prima edizione del Trofeo Campania, organizzato dal Coni Regionale e che ha visto impegnati nel week end milleduecento atleti provenienti dalle cinque provincie campane. Dopo la splendida cerimonia di apertura con oltre tremila persone a far festa sugli spalti del PalaVesuvio, via alle gare con ventotto discipline in programma in otto impianti della provincia partenopea.

Napoli ha conseguito 73 punti davanti ai 55 di Salerno, ai 50 di Caserta, ai 37 di Avellino ed ai 22 di Benevento.

Quanto alle singole discipline Avellino ha conquistato l’oro nel basket e nel tennistavolo; Benevento nel rugby; Caserta nel karate e nel tennis; Napoli nel bridge, canoa, ciclismo, judo, lotta, karting, kick boxing, nuoto, pallavolo, pugilato, scacchi e tiro a segno; Salerno nell’atletica, bocce, danza sportiva, ginnastica ritmica, pallamano, scherma e taekwondo. Tra i 24 sport disputati ai fini della graduatoria per l’assegnazione del Trofeo Campania sono stati calcolati solo i 16 ai quali hanno partecipato almeno quattro province.

Nelle finali degli sport a squadre Avellino ha battuto Caserta nel basket con Napoli terza su Benevento. Nella pallavolo in campo maschile successo di Avellino su Napoli, tra le donne vittoria di Napoli su Salerno. Nel rugby vittoria di Benevento in finale su Napoli.
Si è conclusa così la prima edizione di un trofeo apertosi venerdì con una cerimonia degna di un’olimpiade alla quale hanno partecipato danzatori, trapezisti, karateka, ginnasti, ma anche la squadra acrobatica dell’Associazione Pizzaiuoli Napoletani. Chiusa da un pirotecnico spettacolo di fontane luminose danzanti e caratterizzata dall’accensione del tripode ai due campioni olimpici in veste di tedofori, Imma Cerasuolo, oro nel nuoto ad Atene 2004, e Pino Maddaloni, oro nel judo a Sydney 2000.
“La nostra non è solo una regione di emergenze ma anche di eccellenze – ha sottolineato il presidente del Coni Regionale Cosimo Sibilia – e il Trofeo Campania lo dimostra con la partecipazione di tantissimi ragazzi”. Alla cerimonia erano presenti numerosi dirigenti sportivi di tutta la Regione, tra cui i presidenti Coni Amedeo Salerno per Napoli, Mario Collarile per Benevento, Giuseppe Saviano per Avellino, Nello Talento per Salerno, anche consigliere nazionale Coni e principale propugnatore dell’iniziativa, Michele De Simone per Caserta, apprezzato regista della cerimonia di apertura. Tra gli ospiti è intervenuto anche il delegato Coni per il Brasile Alfredo Apicella, in questi giorni a Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©