Sport / Calcio

Commenta Stampa

IL CENTROCAMPISTA

La Repubblica: "E' volata Palacios-Inler"


La Repubblica: 'E' volata Palacios-Inler'
01/06/2011, 09:06

Il primo nodo da sciogliere è la cessione di Sosa, per fare spazio all’arrivo di un altro calciatore extracomunitario. Il Principito ha offerte in Italia (Atalanta e Catania) e dalla Germania, dove ha già giocato con il Bayern Monaco. Il Napoli ha urgenza di disfarsene, altrimenti rischia di complicarsi la trattativa per Wilson Palacios, il mediano honduregno prenotato dal Tottenham. L’accordo con la società inglese sta facendo passi avanti: al blitz londinese di De Laurentiis, infatti, è seguito ieri a Milano l’incontro tra il ds Bigon e l’intermediario Bascherini, propedeutico alla firma. La formula di acquisto, in caso di via libera, prevede un prestito oneroso con l’obbligo del riscatto, per un cifra complessiva di circa 12 milioni. Ma il club azzurro non ha perso del tutto le speranze di arrivare a Inler, che non ha ancora accettato la corte della Juventus. Dentro o fuori: la decisione finale dello svizzero dovrebbe arrivare entro la fine della settimana. Le alternative sono Dzemaili, Palombo e il serbo Kuzmanovic, ex Fiorentina, da due stagioni allo Stoccarda.

Le grandi manovre azzurre sono concentrate sul centrocampo, il reparto che ha più bisogno di essere rinforzato. Il ds Bigon, nel suo blitz in Spagna, ha fatto anche un tentativo per il forte cileno Vidal, senza però riuscire a convincere il Bayern Leverkusen. «Ne abbiamo bisogno noi», ha risposto il manager dei tedeschi Voller. Più facile sarà arrivare ad Almiron, in stand by fino a quando non sarà più chiaro il destino di Gargano e Yebda: entrambi in bilico.

Ma intanto De Laurentiis continua a blindare i suoi titolari. «Il mio futuro è azzurro, spero di restare il più a lungo possibile», ha promesso dal ritiro della Nazionale Christian Maggio, spiazzando perfino il suo agente, Briaschi, che stava facendo l’occhiolino alla Juve. Netta pure la presa di posizione di Hamsik dalla Slovacchia. «Il Milan? Sono le solite chiacchiere, ho un contratto di 5 anni col Napoli e sono contento che sia rimasto Mazzarri», ha raccontato ai suoi connazionali il centrocampista, negando di volere l’addio. Lavezzi (convocato dall’Argentina per la Coppa America, come Zuniga dalla Colombia) e Cavani (dall’Uruguay arrivano voci su un’offerta del Manchester City: 60 milioni) avevano già chiuso la porta. Si fa strada, dunque, l’ipotesi che tutti i big siano confermati. Ci conta Mazzarri, che sembra avere ritrovato l’entusiasmo. «Sono pronto per la nuova sfida. Darò il massimo per il Napoli e per ricambiare l’affetto straordinario dei nostri tifosi». Il pallino passa nelle mani di De Laurentiis, ritornato ieri dall’Inghilterra e atteso in città per l’annuncio del primo colpo. Circolano anche i nomi di Trezeguet e Drenthe, tutti e due dell’Hercules. Ma la volata è Palacios-Inler. Fonte: La Repubblica

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©