Sport / Vari

Commenta Stampa

La Squadra Azzurra Femminile è impegnata in Ungheria nei V Campionati dell'Unione Europea


La Squadra Azzurra Femminile è impegnata in Ungheria nei V Campionati dell'Unione Europea
04/08/2010, 18:08

I guantoni rosa tricolore sono partiti oggi da Roma per raggiungere la cittadina di Keszthley in Ungheria dove dal 4 al 7 agosto si svolgerà la quinta edizione di Campionati dell’Unione Europea Femminili. L’Italia si è sempre distinta in occasione della manifestazione della Comunità Europea a partire dalla prima edizione del 2006 giocata in casa. Nel suggestivo ring di Porto Torres le azzurre Simona Galassi nei 50 Kg. e Laura Tosti nei 48 Kg. hanno conquistato la medaglia d’oro mentre Valeria Calabrese nei 46 Kg. la medaglia d’argento e Loredana Piazza nei 52 Kg. e Patrizia Pilo nei 70 Kg quella di bronzo.

Nell’ultima edizione del 2009, svoltasi a Pazardjik in Bulgaria, la Squadra Azzurra Femminile si è distinta nei 57 Kg. con la medaglia d’argento di Marzia Davide e nei 51 Kg. e nei 54 Kg. con le medaglie di bronzo di Simona Lucarno e Giada Landi.



Quest’anno a tentare la scalato al podio, al fine di essere selezionate dal Ct Cesare Frontaloni per la partecipazione ai Campionati Mondiali Femminili in programma alle Isole Barbados dal 9 al 19 settembre, saranno cinque atlete. Nei 48 Kg. parteciperà la siciliana Valeria Calabrese, medaglia d’argento ai Campionati dell’Unione Europea del 2006 e campionessa italiana in carica. Nei 51 Kg. l’Italia sarà rappresentata dalla lombarda Silvia La Notte, che ha conquistato il terzo posto nell’edizione del 2007 a Lille in Francia. Nei 54 Kg. salirà sul ring la romana Giada Landi, vicecampionessa italiana in carica e bronzo all’ultima edizione. Nei 60 Kg. ad inseguire l’oro sarà la vicecampionessa del 2009 Marzia Davide, campana e e campionessa italiana dei 57 Kg. Nei 75 Kg. sarà di scena il capitano della squadra Patrizia Pilo che cercherà di colorare d’oro la medaglia di bronzo della Comunità Europea, forte dell’allenamento congiunto con l’atleta canadese Arian Fortin, campionessa mondiale nel 2008 nella categoria dei 70 Kg., che ha partecipato allo stage svoltosi presso il Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito della Cecchignola a Roma.

A far parte della Delegazione Italiana sono l’arbitro/giudice Maria Rizzardo, il medico federale Giuseppe Macchiarola ed il fisioterapista Stefano Tortorella.



A partire da domani le migliori atlete delle categorie dei 46, 48, 51, 54, 57, 60, 64, 69, 75, 81 e +81 Kg. si metteranno in bella mostra sul quadrato ungherese sulla distanza delle quattro riprese da due minuti ciascuna.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©