Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Tutto è pronto per bissare la storica vittoria del 2009

La Volkswagen sulla via del Dakar Rally 2010


La Volkswagen sulla via del Dakar Rally 2010
01/12/2009, 21:12

Manca esattamente un mese al via del Dakar Rally 2010, la 32esima edizione della gara più impegnativa del mondo che anche quest’anno si correrà tra Argentina e Cile. La Volkswagen, primo Costruttore capace di vincere la corsa con un’auto a gasolio, è chiamata a difendere lo storico successo ottenuto nella scorsa edizione. Al via del rally raid – il prossimo 1 gennaio a Buenos Aires (Argentina) – la Volkswagen Motorsport si presenterà con una squadra composta da 5 Race Touareg 2, determinata a portare la tecnologia Turbodiesel TDI sul più alto gradino del podio anche nel 2010.

Per ottenere questo risultato, accanto all’equipaggio che ha vinto nel 2009, Giniel de Villiers/Dirk von Zitzewitz (ZA/D), e al secondo classificato composto da Mark Miller/Ralph Pitchford (USA/ZA), ci saranno i team Carlos Sainz/Lucas Cruz (E/E), Nasser Al-Attiyah/Timo Gottschalk (Q/D) e Mauricio Neves/Clécio Maestrelli (BR/BR). Le cinque coppie affronteranno le 14 tappe del secondo Dakar Rally sudamericano della storia, al volante di una Race Touareg 2 sempre più evoluta e perfezionata, con quasi 300 CV e oltre 600 Nm di coppia sviluppati dal suo cinque cilindri TDI 2.5 litri.

Le insidie che attendono uomini e mezzi sono disseminate lungo i 9.000 chilometri del percorso che si annuncia ancora più impegnativo rispetto a quello dello scorso anno. Per esempio, particolarmente difficili saranno le quattro tappe che si snoderanno tra le alte dune di sabbia soffice e profonda del deserto Atacama, come pure altrettanto ardue saranno le due frazioni che attraverseranno le Ande raggiungendo i 4.700 metri di altitudine.

L’avventura del Dakar Rally è estremamente impegnativa anche dal punto di vista logistico. Basti pensare che, motore escluso, una Race Touareg 2 è composta da circa 5.000 singoli elementi. Sono tutti particolari che, prima di essere installati o trasportati come pezzi di ricambio, vengono sottoposti a test dettagliati e minuziose ispezioni. I ricambi vengono poi catalogati elettronicamente e caricati sui camion-magazzino e gestiti durante la gara con un sistema di codici a barre. Dovendo viaggiare per mare, i camion carichi di ricambi, attrezzi e altri equipaggiamenti, sono già partiti da Le Havre (Francia) alla volta dell’Argentina mentre, per quanto riguarda le 5 Race Touareg 2, verranno caricate su aerei cargo la settimana prima di Natale.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.