Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL TALENTO

L'agente conferma:"Anche il Napoli su Lamela"


L'agente conferma:'Anche il Napoli su Lamela'
30/05/2011, 13:05

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Bruno Satin, agente di mercato collaboratore dell' entourage di Lamela
“Per Lamela c’è anche il Napoli”
“Ci cono vari club importanti italiani che hanno osservato Lamela e che lo hanno considerato un calciatore valido, con molte qualità. Questi club ora stanno studiando la possibilità di intervenire sul mercato. Offerte reali sul tavolo da parte del Napoli non ce ne sono ancora state, sono arrivate solo delle voci. Se il Napoli vuole trattare lo può fare tranquillamente.
Sono stato a Buenos Aires per vedere come un ragazzo così giovane come Lamela si poteva esprimere in una partita così difficile in cui c’è poco calcio e tante botte, ma Lamela è un ragazzo con “le palle”. Ha qualità tecnica e personalità di gioco.
È anche vero che arrivare in un altro paese, in cui si parli un’altra lingua, in una società che funziona già bene, è difficile. Non è facile che un ragazzo così giovane possa arrivare ad essere titolare perché anche a livello tecnico, l’allenatore potrebbe essere titubante nel mandarlo subito in campo. 
15-17 milioni è il prezzo di Lamela. Il ragazzo non mi ha detto che Napoli lo fa impazzire, ma non mi ha detto neanche il contrario. Lamela è un ragazzo di 19 anni, che sta ancora crescendo. Non spinge per lasciare il River Plate.
Bigon fa il suo lavoro, sta cercando buoni giocatori, la società avrà degli obiettivi importanti e credo che a Napoli ci sia una certa filosofia per aiutare a crescere questi giovani talenti come Cavani ed Hamsik. Stando a questa filosofia credo che Lamela possa tranquillamente essere inserito in questo contesto.
Lamela non ha il passaporto comunitario, ha tutti i documenti per averlo, ma ancora non lo ha in tasca.
Lamela è un giocatore tipo Kakà, è alto 1.85, è forte fisicamente, è rapido. Sta già giocando partite vere in cui è necessario far emergere la personalità per cui non avrà paura di giocare partite importanti. Gli manca ancora la continuità perché i giovani sono così, però è capace di fare la differenza e anche a livello fisico è forte, ha muscoli ed è pronto per l’Italia e per tutti i grandi club, come il Napoli”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©