Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

L'agente:"Ambrosini farebbe al caso del Napoli"


L'agente:'Ambrosini farebbe al caso del Napoli'
05/05/2011, 14:05

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Moreno Roggi, procuratore tra i tanti di Massimo Ambrosini
“Il Napoli non ha mai puntato su Ambrosini”
 “Mazzarri ha un grande merito perché non è solo il lavoro fatto a Napoli che parla per lui, secondo me il lavoro più duro lo ha fatto a Raggio Calabria, è lì che ha visto il vero scudetto. A Napoli l’allenatore livornese ha fatto un bel lavoro, lavora bene sia a livello psicologico sia sul campo, ma è indubbio che ha una ottima squadra a disposizione.
La consacrazione di Lavezzi, Cavani e Hamsik è già avvenuta giocando in una grandissima piazza come quella di Napoli, il problema è capire se De Laurentiis vuole dare continuità a questo progetto. Per farlo bisogna tenere i pezzi più pregiati e inserire i man mano giocatori che vengono individuati dall’allenatore.
È normale che si parli in questo momento di mercato, ed è anche normale che si parli prima di tutto degli allenatori, per portare avanti un progetto che si costruisce in base alle idee del tecnico. Per quanto riguarda la questione relativa agli allenatori credo che molto dipenderà da ciò che succederà nelle ultimissime giornate ma penso che si cambierà meno di quello che si sta sbandierando.
Per dare un suggerimento al Napoli bisognerebbe essere tutti i giorni sul campo ed è per questo che solo l’allenatore, che segue giornalmente la squadra, può dare dei suggerimenti. Ma se l’obiettivo è di migliorare la rosa azzurra bisogna mantenere i più forti e inserire della gente che fa ad hoc non solo tecnicamente, ma anche moralmente e psicologicamente.
Massimo Ambrosini potrebbe fare al caso di molte squadre, è il capitano del Milan è integro fisicamente per cui può fare al caso anche del Napoli, ma sono convinto che Ambrosini rimarrà al Milan perché lui vuole il Milan, anche se ha un contratto da rinnovare. Ma posso affermare che il Napoli non ha mai cercato né direttamente, né attraverso il suo procuratore che sono io questo calciatore”

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©