Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

L'agente:"David grande acquisto per il Napoli"


L'agente:'David grande acquisto per il Napoli'
24/06/2010, 14:06

Intervenuto ai microfoni de "L'Arena Azzurra", programma in onda sulle frequenze di radio Quinta Rete, Antonio Caliendo, procuratore di David Trezeguet, ha parlato della possibilità che il suo assistito vesta la maglia del Napoli. “Sicuramente anche per i tifosi napoletani avere un nome così importante in squadra, oltre che per l’affinità che il giocatore potrebbe avere con il gioco azzurro, potrebbe essere un grandissimo acquisto. Ci rifacciamo anche alla storia che c’è tra Juve e Napoli: ci sono stati scambi gloriosi come Sivori, Zoff, Altafini. Quindi anche la storia dà una mano, però tra la fantasia e la realtà ne passa perché di offerte la Juve per Trezeguet ne ha molte in mano, anche se questo mi fa pensare che le cose potrebbero finire come gli altri anni che doveva partire e poi è rimasto alla Juve perché l’allenatore si è opposto”.
Per l’attaccante però le richieste sono tante. “Si, non ultime quelle giunte dalla Grecia e dalla Turchia. Fa un po’ gola a tutti, lui è ancora integro ed è forse uno dei goleador più proliferi europei di questi ultimi 10 anni. Incontro con Bigon? C’è stato, ma abbiamo sfiorato solo la questione del giovane della Primavera del Napoli Francesco Monda seguito da un mio collaboratore niente di più, roba di due minuti. De Laurentiis non l’ho mai conosciuto personalmente, le nostre strade non si sono mai incrociate e non ho potuto scambiare un’opinione con lui”.
La volontà del giocatore però potrebbe essere determinante: “Il problema è che lui è uno dei più pagati a livello europeo e questo comporta un certo limite per il budget del Napoli e la politica di De Laurentiis che io capisco. Le offerte degli americani e degli arabi certamente ci portano a pensare e a riflettere con calma”.
Infine una parola sulla nazionale francese eliminata ai mondiali, uno come lui avrebbe fatto comodo ai Blues. “E’ stato lui a rifiutarsi avendo dimostrato il dissenso per Domenech”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©