Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Lamborghini super trofero. La lotta è dura


Lamborghini super trofero. La lotta è dura
05/08/2010, 19:08

Giunto a metà della stagione, la battaglia in pista si è fatta ancora più intensa, cosa chiaramente dimostrata a Spa-Francorchamps in Belgio, il 29-31 luglio 2010. I piloti Mirko Venturi e Tommaso Maino del team Black Bull Swiss Racing hanno dato il loro meglio questo weekend, vincendo due gare e assicurando la leadership nella classifica team.

A partecipare al Super Trofeo questo weekend è stato l’ex pilota di Formula 3000 e commentatore di Formula Uno olandese Allard Kalff. Il pilota è stato affiancato dal connazionale e giornalista di Autosport.nl Rob Kamphues nella vettura #1 del team Automobili Lamborghini. I due piloti erano in grande forma, riuscendo a qualificarsiterzi durante la sessione di giovedi e a conquistare un quarto posto nell’ultima gara del weekend.
La seconda vettura del team Automobili Lamborghini, guidata dai giornalisti britannici Roger Green e John Barker, ha ottenuto un sesto posto come miglior risultato in gara dieci.
Qualifiche

In condizioni di bagnato Marc A. Hayek è sceso in pista per le qualifiche, segnando ottimi tempi e mettendo la vettura #24 in terza posizione durante la prima fase della sessione. Il pilota svizzero ha poi passato il volante a Peter Kox, che ha segnato il tempo più veloce in 2:47.902, conquistando cosi la pole. Ma Kox non si è accontentato e il giro successivo ha battuto il suo stesso tempo, girando in 2:46.687.

Il pilota italiano Mirko Venturi ha segnato il secondo tempo più veloce in 2:47.902 sulla vettura #46, seguito dal pilota VIP Allard Kalff che ha girato in 2:49.016 al suo debutto nella serie a bordo della vettura #1 del team Automobili Lamborghini. Luigi Moccia del team MIK Corse ha girato in 2:49.493, mentre il giornalista britannico di EVO, John Barker, ha segnato il quinto tempo in 2:49.577, solo 0.084 secondi dietro a Moccia.

“Spa è fantastico! È probabilmente il circuito più interessante e esigente della stagione. Non c’è posto per provare una nuova linea: non puoi sbagliare e con le condizioni climatiche avverse il tutto è ancora più difficile”!

Gara 10
Black Bull Swiss Racing ha conquistato la sua prima vittoria della stagione in gara diec. Secondi sulla griglia di partenza Maino ha guidato perfettamente fino al momento di cambio pilota, consegnando la vettura a Mirko Venturi in terza posizione. Venturi, dopo essere rentrato in pista è subito riuscito a passare la vettura #3 guidata da Ferruccio Bellini per il team Bonaldi Motorsport. Dopo il sorpasso Venturi è riuscito a recuperare i 13 secondi che lo separavano dal leader attuale della Corsa, Moccia, riuscendo a superarlo all’ultimo primo e conquistando cosi la vittoria nella prima gara del weekend.

Moccia ha tagliato il traguardo secondo seguito da crossed Nicolas Navarro e Cedric Leimer a bordo della vettura #63 del team Autovitesse Garage R. Affolter Suisse, migliorando dalla settima posizione iniziale. Anche Eugenio Amos, pilota del team Touringauto, che dopo essere partito ottavp sulla vettura #69, è riuscito a recuperare quattro posizioni e tagliare il traguardo quarto.

Il poleman Marc A. Hayek è scivolato in sesto posto alla partenza di gara dieci prima di passare la guida al compagno di squadra Peter Kox. Il pilota olandese ha poi iniziato a recuperare segando il tempo più veloce in gara durante il tredicesimo giro riuscendo però solo a terminare la gara in quinta posizione.

“Sono partito molto bene e sono riuscito a mantenere la testa della gara durante il primo giro, ha detto Maino. “Fabio era più veloce e ho dovuto farlo passare, ma Mirko è stato fantastico dopo il cambio pilota. Sono molto felice di questa vittoria e voglio condividerla con Mirko e tutto il team. Hanno tutto fatto un ottimo lavoro e la macchina era semplicemente perfetta oggi”.


Gara 11
La seconda gara del weekend ha assistito alla lotta tra i piloti italiani Babini e Venturi: a spuntarla è stato Babini che ha tagliato il traguardo primo. Moccia, compagno di squadra di Babini, è partito secondo ed è riuscito subito a prendere il commando, passando Maino sulla vettura #46 del team Black Bull Swiss Racing.

Moccia ha continuato a mantenere la testa e ha consegnato la vettura #22 a Babini per il pit-stop obbligatorio, mentre Venturi dava il cambio a Maino suula vettura #46. Mentre i minuti passavano sull’orologio, Venturi continuava ad avvicinarsi e a pressare la vettura #22 davabti a lui. Al penultimo giro Venturi è riuscito a passare Babini, ma il pilota di MIK Corse ha subito ripreso la testa prima della fine del giro. Le due vetture erano fianco a fianco fino al termine della gara, ma Babini è riuscito a taliare il traguardo prima, conquistando cosi la quarta vittoria della stagione per il team MIK Corse.ahead.
Peter Kox ha tagliato il traguardo in terza posizione a bordo della vettura #24 del team Blancpain Reiter Engineering, mentre il venticinquenne pilota Pro-Am Amos ha terminato la gara in quarta posizione, grazie a un’ottima gara condotta a bordo della vettura #69 del team Touringauto.

Il pilota VIP del team Automobili Lamborghini Allard Kalff, partito dal fondo del gruppo, è riuscito ad arrivare fino in seconda posizione. Il pilota olandese ha poi passato la guida al compagno di squadra Kamphues, che dopo aver gaticato un po’ ha tagliato il traguardo in settima posizione. Nel frattempo la seconda vettura VIP del team Automobili Lamborghini, guidata dal giornalista britannico di EVO, Roger Green, si è dovuta accontentare di un decimo posto, dopo che un pneumatico è scoppiato durante le fasi finali della gara.

“È stata una gara molto avvincente”, ha affermato Babini. “Venturi era molto veloe e io ho dovuto davvero dare il massimo per riuscire a tenerlo dietro. È un buon risultato per il team, che al momento guida la classifica team”.

Gara 12
La competizione si è accesa durante l’ultima gara del weekend. Secondo alla partenza, Maino ha avuto un’ottima partenza a bordo della vettura #46, riuscendo a passare davanti a Moccia nella #22. Moccia non si è però dato per vinto e durante la battaglia per riprendere la testa, Moccia è uscito di pista perdendo velocità: errore che gli lo ha fatto retrocedere in quarta posizione. Amos occupava la seconda posizione seguito da Hayek nella #22. Il tentative di Moccia di rimettersi in carreggiata e superare Hayek ha avuto un brutto risultato: la #22 e la #24 si sono toccate e si sono dovute ritirare.

All’apertura della pit-lane al quindicesimo minuto di gara, Maino è rientrato ai box per passare la guida al suo compagno Venturi, permettendo ad Amos di prendere la testa della corsa. Con Venturi si nuovo in pista, la leadership di Amos ha avuto vita breve: Venturi è riuscito a ripassarlo per andare a conquistare la seconda vittoria del weekend.

Amos ha tagliato il traguardo in seconda posizione conquistando cosi il quinto podio della stagione, mentre Bellini ha completato il podio dopo aver recuperato dalla quinta posizione iniziale. Il pilota VIP del team Automobili Lamborghini, Allard Kalff, ha conquistato il suo miglior risultato del weekend, finendo la gara quarto, mentre Dominique Lucas ha tagliato il traguardo quinto a bordo della #19 del team Autovitesse Garage R. Affolter Suisse.

“ Tommaso è stato fantastico durante le prima parte della gara, poi quando sono entrato io il team mi ha comunicato che avevo solo Amos davanti e allora ho iniziato a spingere: la macchina era perfetta”!, ha affermato Venturi. “A Paul Ricard ho promesso al team Black Bull Swiss Racing che non mi sarei rasato fino alla prima vittoria, cosi ieri ho potuto farmi la barba e oggi mi sono riguadagnato il diritto di farlo di nuovo”!

Venturi guida ora la classifica piloti Pro con 90 punti, sei punti davanti a Babini di MIK Corse. La doppia vittoria ha permesso a Maino di passare in seconda posizione nella categoria Pro-Am a parimerito con Bellini a 76 punti. Amos continua la leadership nella categoria Pro-Am con 90 punti, avendo esteso il suo distacco di 19 punti. Touringauto e Black Bull Swiss Racing si trovano a pari merito in testa alla classifica team con 90 punti, seguito da MIK Corse con 87.

Il penultimo weekend di gara del Lamborghini Blancpain Super Trofeo 2010 avrà luogo in concomitanza alla Le Mans Series a Hungaroring in Ungheria il 21-22 agosto 2010.

Qualifiche – risultati provvisori
1. Hayek/Kox (#24), Blancpain Reiter Engineering, 2:46.687
2. Venturi/Maino (#46), Black Bull Swiss Racing, 2:48.085
3. Kalff/Kamphues (#1), Automobili Lamborghini, 2:49.016
4. Babini/Moccia (#22), MIK Corse, 2:49.493
5. Green/Barker (#2), Automobili Lamborghini, 2:49.577
6. Bellini (#3), Bonaldi Motorsport, 2:49.617
7. Leimer C./Navarro (#63), Autovitesse Garage R. Affolter Suisse, 2:49.814
8. Amos (#69), Touringauto, 2:50.187
9. Šťovíček (#88), Charouz-Gravity Racing, 2:57.730
10. Pronk (#76), Blancpain Reiter Engineering, 2:58.037
11. Leimer H./Lucas (#19), Autovitesse Garage R. Affolter Suisse, 2:58.716

Risultati gara 10
1. Venturi/Maino (#46) Black Bull Swiss Racing, 41:30.001
2. Babini/Moccia (#22), MIK Corse, + 0.526
3. Leimer C./Navarro (#63) Autovitesse Garage R. Affolter Suisse, + 21.099
4. Amos (#69), Touringauto, + 38.065
5. Hayek/Kox (#24), Blancpain Reiter Engineering, + 46.327
6. Green/Barker (#2), Automobili Lamborghini, + 1:45.470
7. Bellini (#3), Bonaldi Motorsport, + 1 giro
8. Šťovíček (#88), Charouz-Gravity Racing, + 1 giro
9. Pronk (#76), Blancpain Reiter Engineering, + 1 giro
10. Leimer H./Lucas (#19), Autovitesse Garage R. Affolter Suisse, + 1 giro
Non classificati
Kalff/Kamphues (#1), Automobili Lamborghini, +14 giri

Risultati gara 11
1. Babini/Moccia (#22), MIK Corse, 41:20.567
2. Venturi/Maino (#46), Black Bull Swiss Racing, + 1.600
3. Hayek/Kox (#24), Blancpain Reiter Engineering, + 9.866
4. Amos (#69), Touringauto, + 22.993
5. Bellini (#3), Bonaldi Motorsport, + 46.487
6. Leimer C./Navarro (#63), Autovitesse Garage R. Affolter Suisse, + 48.763
7. Kalff/Kamphues (#1), Automobili Lamborghini, + 1:29.041
8. Leimer H./Lucas (#19), Autovitesse Garage R. Affolter Suisse, + 1:59.600
9. Šťovíček (#88), Charouz-Gravity Racing, + 1 giro
10. Green/Barker (#2), Automobili Lamborghini, + 3 giri
11. Pronk (#76), Blancpain Reiter Engineering, + 4 giri

Risultati gara 12
1. Venturi/Maino (#46), Black Bull Swiss Racing, 41:45.171
2. Amos (#69), Touringauto, + 22.582
3. Bellini (#3), Bonaldi Motorsport, + 27.964
4. Kalff/Kamphues (#1), Automobili Lamborghini, + 42.370
5. Leimer H./Lucas (#19), Autovitesse Garage R. Affolter Suisse, + 1:39.041
6. Šťovíček (#88), Charouz-Gravity Racing, + 1 lap
Non classificati
Green/Barker (#2), Automobili Lamborghini, + 10 laps
Leimer C./Navarro (#63), Autovitesse Garage R. Affolter Suisse, + 10 laps
Hayek/Kox (#24), Blancpain Reiter Engineering, + 11 laps
Babini/Moccia (#22), MIK Corse, + 11 laps
Pronk (#76), Blancpain Reiter Engineering, + 12 laps

Classifica piloti Pro 2010
1. Mirko Venturi (ITA), Black Bull Swiss Racing, 90 pts
2. Fabio Babini (ITA), MIK Corse, 84 pts
3. Peter Kox (NED), Blancpain Reiter Engineering, 58 pts
4. Nicolas Navarro (FRA), Autovitesse Garage R. Affolter Suisse, 34 pts
5. Jarek Janiš (CZE), Charouz-Gravity Racing, 7 pts
6. Erik Janiš (CZE), Charouz-Gravity Racing, 6 pts
7. Adam Lacko (CZE), Charouz-Gravity Racing, 5 pts

Classifica piloti Pro-Am 2010
1. Eugenio Amos (ITA), Touringauto, 90 pts
2. Ferruccio Bellini (ITA), Bonaldi Motorsport, 76 pts
- Tommaso Maino (ITA), Black Bull Swiss Racing, 76 pts
4. Marc A. Hayek (SUI), Blancpain Reiter Engineering, 58 pts
5. Albert von Thurn und Taxis (GER), MIK Corse, 45 pts
6. Cedric Leimer (SUI), Autovitesse Garage R. Affolter Suisse, 43 pts
7. Luigi Moccia (ITA), MIK Corse, 27 pts
8. Andrea Invernizzi (ITA), Black Bull Swiss Racing, 21 pts
- Herve Leimer (SUI), Autovitesse Garage R. Affolter Suisse, 21 pts
10. Jan Stovicek (CZE), Charouz-Gravity Racing, 15 pts
11. Giorgio Bartocci (ITA), MIK Corse, 12 pts
12. Petr Charouz (CZE), Charouz-Gravity Racing, 11 pts
13. Jan Urban (CZE), Charouz-Gravity Racing, 9 pts
14. Laurent Jenny (SUI), Autovitesse Garage R. Affolter Suisse, 8 pts
15. Claudio Rossetto (ITA), MIK Corse, 6 pts
- Giovanni Berton (ITA), MIK Corse, 6 pts
17. Nico Pronk (NED), Blancpain Reiter Engineering, 4 pts
- Dominique Lucas (SUI), Autovitesse Garage R. Affolter Suisse, 4 pts

Classifica team 2010
1. Touringauto, 90 pts
- Black Bull Swiss Racing, 90 pts
2. MIK Corse, 87 pts
3. Bonaldi Motorsport, 76 pts
5. Blancpain Reiter Engineering, 60 pts
6. Autovitesse Garage R. Affolter Suisse, 44 pts
7. Charouz-Gravity Racing, 28 pts

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©