Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

L'arbitro Moreno condannato a due anni e mezzo


L'arbitro Moreno condannato a due anni e mezzo
24/09/2011, 13:09

Gli italiani non dimenticheranno mai l’arbitro Byron Moreno: agli ottavi di finale del campionato del mondo 2002, quando la Corea del Sud (squadra di casa) si scontrò con l’Italia annullò un gol agli azzurri ed espulse Francesco Totti. La partita finì 3 a 2 per la Corea e l’Italia fu eliminata. Ora l’ex arbitro ecuadoregno è stato condannato a due anni e mezzo di carcere per traffico di eroina negli Usa. Nel 2010 era stato arrestato all’aeroporto John F. Kennedy di New York: era di ritorno dall’Ecuador e aveva con sè ben sei kg di eroina nascosti in sacchetti di plastica attaccati al corpo. Davanti al giudice si era dichiarato colpevole. “Sono profondamente pentito per quello che ho fatto”, ha detto poco prima della sentenza Moreno. Il suo legale ha chiesto ai giudici di avere clemenza nei suoi confronti, perché si è comportato sempre come un detenuto modello. Moreno era già stato al centro di polemiche riguardanti partite truccate.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.