Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Larini:"Terzo posto? Napoli superiore all'Udinese"


Larini:'Terzo posto? Napoli superiore all'Udinese'
06/03/2012, 12:03

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto il direttore sportivo dell’Udinese, Fabrizio Larini
“Napoli potenzialmente superiore all’Udinese”
“Il terzo posto? Ci sono ancora tante partite da giocare per cui nessuna squadra può essere tagliata fuori. Anche Roma e Inter potrebbero rientrare nella lotta al terzo posto. La corsa scudetto penso sia un discorso a due, per la Champions League invece più squadre possono concorrere per questo importante obiettivo.
Il Napoli potenzialmente doveva già trovarsi almeno al terzo posto. Non occupa quella posizione perché ha affrontato una serie di problematiche dovute soprattutto alla partecipazione in Champions. Il Napoli può aver pagato la partecipazione a questa competizione, perché dopo tanti anni si è trovato a disputare partite europee ma gli azzurri hanno una potenzialità superiore all’Udinese. Sia Mazzarri che Guidolin sono due tecnici che hanno fatto molto bene negli ultimi due anni e, a loro va dato il merito di aver portato le rispettive squadre ad altissimi livelli. Il Napoli addirittura l’anno scorso lottava per lo scudetto. Noi togliemmo le speranze al Napoli di arrivare al primo posto. Guidolin è stato premiato con la panchina d’oro per cui credo abbia avuto un giusto riconoscimento al suo lavoro.
L’Europa League annovera dei club di grande tradizione. Si fa molto interessante questa competizione. Noi dovremmo cercare di fare del nostro meglio, nella prossima gara incontreremo una squadra che gioca un calcio all’avanguardia, molto aperto e che sta facendo molto bene in campionato. Non sarà facile per noi ma ce la giocheremo con tranquillità. A partire da domenica sera a Novara cercheremo sempre di fare meglio, cercando di conquistare quanti più punti possibili.
Il match contro il Napoli sarà importante, giocheremo per vincere.
La classifica dei cannonieri mi auguro la vinca Di Natale. I numeri sono dalla sua parte anche se Ibrahimovic è uno dei più grandi giocatori in assoluto. Noi siamo convinti che Di Natale abbia una potenzialità realizzativa che difficilmente un calciatore possiede. Di Natale ha anche qualche anno in più per cui nella valutazione globale tutto va a suo merito.
Muriel? È un calciatore che consideriamo un talento. Siamo contenti che stia facendo un processo di maturazione. Insieme a Cuadrado fa parte del futuro dell’Udinese.
Benatia al Napoli? Parlare ora di mercato potrebbe distogliere l’obiettivo principale dell’Udinese che è quello di fare bene in campionato ed in Europa League”.
MLP

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.