Sport / Pugilato

Commenta Stampa

L’atleta di Scampia sul ring in occasione del III Memorial Geppino Silvestri, organizzato dalla Napoliboxe


L’atleta di Scampia sul ring in occasione del III Memorial Geppino Silvestri, organizzato dalla Napoliboxe
22/03/2012, 13:03

Torna la grande boxe professionistica a Napoli, ancora una volta grazie alla Napoliboxe di Lino Silvestri. Domenica farà l’esordio da professionista sul ring della palestra dei Ventaglieri il peso massimo Vincenzo Sottile, venticinquenne di Scampia, seguito dalla manager Stefania Esposito. Il suo primo incontro sarà contro l’ungherese Paul Bohus, in occasione del III Memorial Geppino Silvestri. Sottile è un ex-cuoco, che ha lasciato l’attività e si è dedicato a tempo pieno alla boxe. Per preparare il suo esordio da professionista ha seguito una dieta, sotto il controllo di un nutrizionista e biologo, il dottor Davide D’Alessandro, che gli ha permesso di perdere oltre 35kg.

“Vincenzo è un ottimo atleta – spiega il suo tecnico, Lino Silvestri -. Sul ring regala spettacolo, ha una buona tecnica e sa entusiasmare il pubblico degli appassionati. L’obiettivo è di portarlo a combattere quest’estate per il titolo Mondiale Youth, ma intanto dovrà fare esperienza e dimostrare sul ring di meritarlo, a partire da domenica. Ancora una volta siamo riusciti a coinvolgere nella nostra attività un ragazzo di un territorio difficile, per continuare a dimostrare che lo sport può dare tanto ai giovani napoletani, anche in situazioni particolari”.

La riunione avrà inizio alle 19, con la proiezione di un video che riproporrà alcuni momenti storici degli incontri dell’ex campione d’Europa professionista dei pesi gallo e allievo del maestro Geppino Silvestri, Ciro De Leva, che sarà ospite d’onore della manifestazione. Seguirà un secondo video, con i momenti salienti della preparazione di Vincenzo Sottile in vista del suo esordio da professionista. Sul ring, prima del match-clou della serata, ci saranno sette incontri di dilettanti di altrettanti pugili della Napoliboxe. Si partirà con il match femminile tra l’ischitana Mena Regine e Ilaria Piccirillo nei 54kg Elite II serie. A seguire, per gli Elite III serie uomini, si affronteranno Merolla-Biffone (60kg), Cristilli-Franceschini (64kg), Sannino-Romagno (69kg), Patierno-Azzaro (69kg), Rodriguez-Landucci (75kg), Diaw-Bitto (64kg). I primi quattro atleti della Napoliboxe saranno all’esordio assoluto sul ring, mentre c’è grande attesa per il capoverdiano Rodriguez e il senegalese Diaw, che hanno già dimostrato il loro valore in diverse occasioni.

Geppino Silvestri, maestro di boxe, ha ricevuto l’Oscar alla carriera della Fpi ed è l’unico allenatore di club ad aver forgiato quattro atleti olimpionici, tra cui una medaglia d’oro - Patrizio Oliva - e una d’argento - Salvatore Todisco.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©