Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

VERSO LA CHAMPIONS

Lavezzi: "Sto meglio. Non è una rivincita"


Lavezzi: 'Sto meglio. Non è una rivincita'
26/09/2011, 16:09

Dopo mesi torna in conferenza stampa Ezequiel Lavezzi. Il Pocho azzurro ha parlato a margine dell'appuntamento con la stampa prima della gara di Champions League contro il Villarreal. "Ora sto meglio - ha detto Lavezzi parlando della sua condizione fisica - Devo recuperare solo al meglio l'infortunio al tallone, che ci vuole più tempo. Per il resto sono tranquillo. La Champions al San Paolo è un'esperienza nuova per noi, e siamo felici di aver portato il Napoli fin qui. Non segno da tanto tempo al San Paolo, è vero. Sono un attaccante e dovrei fare più gol, faccio autocritica con me stesso, ma cerco sempre di essere utile alla squadra. Rivincita? No, col il Villarreal non è una rivincita. Squadra sulle mie spalle? No, non ce ne bisogno".

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
Fredrik Chopin, nato in Polonia, a Zelazowa Wola e morto a Parigi.
Marlene Dietrich, nata a Shoneberg, in Germania e morta a Parigi.
Thabo Mbeki, attuale Presidente del Sudafrica, rientrato dopo aver trascorso 28 anni di esilio nel Regno Unito.
Milan Kundera, scrittore. Partecipò al movimento La Primavera di Praga e per questo gli fu tolta la cittadinanza cecoslovacca. Si rifugiò in Francia, dove ancora oggi vive.
Isabel Allende. Dopo il colpo di stato di Pinochet dell'11 settembre 1973, lascia il Cile e si trasferisce a Caracas, in Venezuela.
Vaira Frike-Freiberga, figlia di profughi lettoni, è ritornata in Lettonia nel 1998 ed è stata eletta Presidente della Repubblica lettone nel 1999 e nel 2003.