Sport / Calcio

Commenta Stampa

Un serale da urlo

Lazio-Fiorentina


Lazio-Fiorentina
06/10/2013, 12:06

L'altro match che chiuderà la 7a giornata vede i biancocelesti ospitare i viola. Lazio e Fiorentina separate da un solo punto in classifica vanno alla ricerca del salto di qualità.
Petkvoc si affida, con klose ancora fuori, a Super Floccari ed Ederson. Montella ha problemi più seri in attacco con Rossi e Gomez fuori per infortunio, si affiderà all'esperienza di Joaquin e al talento di Matos.

Lazio 4-1-4-1: Marchetti, Cavnda, Ciani, Dias, Lulic, Ledesma, Candreva, Onazi, Hernanes, Ederson, Floccari.

Fiorentina 3-5-1-1: Neto, Tomovic, Rodriguez, Savic, Cuadrado, Pizarro, Aquilani, Pasqual, Joaquin, Matos

L’ultimo precedente tra i due club all’Olimpico risale all’anno scorso, quando la Viola sconfisse i padroni di casa per 2-0, con le reti degli ex Jovetic e Ljajic. L’anno prima fu una rete di Klose a dare la vittoria alla Lazio, mentre l’ultimo pareggio risale al 2010 (1-1). Il risultato più largo della storia fu un 8-2 inflitto dai biancocelesti ai viola nell’anno 1994-1995. Lazio e Fiorentina si sono incontrate 64 volte in terra biancoceleste. I padroni di casa vantno 31 successi, 13 volte, soltanto, sono le vittorie viola e 20 sono i pareggi. I gol segnati sono in tutto 168, suddivisi in: 109 degli aquilotti e 59 reti dei fiorentini. Lazio-Fiorentina si presenta come un test per entrambe le squadre visto le vittorie sfumate con Sassuolo e Parma. La settima giornata di campionato si presenta come un’ottima occasione di riscatto e di rilancio in classifica. Per entrambe le squadre il pari diventa un vero e proprio tabù

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©