Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

ASSENTI 3 TITOLARI

Lazio-Napoli: fuori Maggio, Zuniga e Gargano?


Lazio-Napoli: fuori Maggio, Zuniga e Gargano?
02/04/2012, 11:04

Mazzarri però si ritroverà senza tre titolari: Maggio, Zuniga e Gargano. Contro la Lazio mancheranno insomma i due esterni di fascia e il combattente del centrocampo titolari. Certamente sarà assente Zuniga che verrà squalificato per il cartellino rosso rimediato nel finale di ieri sera contro la Juve.Come pure sarà assente Gargano che era diffidato ed è stato ammonito. Una sottilissima speranza c’èforse invece per Maggio, uscito dopo venti minuti per infortunio. L'esterno della Nazionale ha chiesto il cambio e in giornata verranno verificate le sue condizioni e sarà stabilita con esattezza l'entità dell'infortunio. Al momento, comunque, è da considerare disponibile per le fasce solo Dossena che tra l'altro anche contro i bianconeri non ha giocato una partita positiva. Maggio di certo è uscito però dal campo a testa bassa,sconsolato: per lui probabilmente un nuovo problema muscolare, proprio nel punto già infortunato in coppa Italia nella partita contro il Siena. Si è avvicinato al medico sociale De Nicola per spiegare cosa ha avvertito durante la gara e ha chiesto il cambio. Zuniga out invece per motivi disciplinare: ha perso la testa nel finalee, per liberarsi di Chiellini, ha alzato il gomito colpendo al volto il difensore della nazionale. Cartellino rosso e squalifica nella prossima gara, proprio quella decisiva contro la Lazio. Gargano è stato punito invece con un giallo per un'entrata dura su un avversario. Il problema quindi sarà soprattutto sulle fasce e non è da escludere che per la contemporanea mancanza di due esterni, Mazzarri decida di cambiare modulo e di affidarsi a un atteggiamento tattico diverso in una match pesantissimo ai fini del terzo posto e di conseguenza della qualificazione in Champions. Uomini contati, tre assenze in contemporanea:da oggi si comincerà a pensare intensamente alla prossima sfida e alle eventuali modifiche in formazione.
FONTE: IL MATTINO
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©