Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Ilario Imparato a Settimana Azzurra

"Ledesma lontano, sondaggio per D'Agostino"


.

'Ledesma lontano, sondaggio per D'Agostino'
04/01/2010, 16:01

NAPOLI - Dubbio Modesto-Dossena per il ruolo ancora vuoto dell’esterno sinistro del Napoli. Una corsa a due che si fa sempre più interessante. L’acquisto del giocatore rossoblu sembrava fatta, poi si è riaperta l’ipotesi Dossena con un testa a testa al cardiopalma. “A Modesto faceva piacere venire a Napoli”, conferma Ilario Imparato, direttore di Napolipress, nel corso della prima puntata del 2010 di Settimana Azzurra. Oltre al quesito dell’esterno, c’è da sciogliere il dubbio centrocampista e più che Ledesma Imparato pensa a D’Agostino: “Ledesma? Non credo arrivi, c'è stato un sondaggio, forse qualcosa in più, per D'Agostino. Il presidente è impegnato anche con il rinnovo contrattuale di Gargano. In ogni caso Bigon sta lavorando per portare un centrocampista a Napoli. D'Agostino piace molto ed è un regista che si adatta ad ogni gioco".
Tiene ancora banco il caso Gargano, il giocatore attende il rinnovo contrattuale: "Credo che si risolverà tutto in poche settimane. Gargano potrà vedere soddisfatte le sue pretese, probabilmente legittime. Gargano guadagna pochino per un giocatore che ha prospettive gloriose".
Mercato in entrata, ma anche tanto lavoro in uscita, 5-6 giocatori sono di troppo: "Bisognerà concludere il prima possibile, c'è anche la probabile partenza di Hoffer al Chievo. Per Amodio si è fatto avanti il Brescia, non è da escludere l'acquisto di un attaccante nel caso in cui dovesse partire anche Hoffer resterebbero solo Quagliarella, Denis e Lavezzi".
Si volta pagina e si pensa alla sfida con l'Atalanta, una gara complicata con statistiche contrarie al Napoli. "L'Atalanta vive un momento difficile, è contestata dai tifosi . Conte è stato accusato di aver pensato troppo alla panchina vuota della Juventus e quando si naviga nei bassifondi della classifica i nervi sono a fior di pelle. Mi aspetto una sfida di nervi, bisognerà testare la concentrazione della squadra. Non dimentichiamo il trittico complicato perché domenica c’è la Sampdoria e mercoledì la Coppa Italia con la Juventus”.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©