Sport / Calcio

Commenta Stampa

Il brasiliano sarà il grande ex del derby scudetto

Leonardo:"Legato all'Inter, se sentirò di gioire lo farò"


Leonardo:'Legato all'Inter, se sentirò di gioire lo farò'
01/04/2011, 13:04

Leonardo sarà motivo di ulteriore spunto in uno dei derby milanesi tra i più importanti degli ultimi anni. L’allenatore dell’Inter, grande ex rossonero, al Milan prima da giocatore e poi da dirigente e allenatore, sarà oggetto di attenzione più dei ventidue protagonisti in campo. Alla vigilia della grande sfida Leonardo esprime le proprie emozioni. ''Rispetto il giudizio e il coinvolgimento emotivo di tutti. Attorno ai 30 anni, ho avuto un momento di introspezione nella mia vita e ho deciso di vivere il calcio in maniera positiva. Ho le mie certezze e i miei valori e questo mi dà molta tranquillità. Nessuno mi ha fatto favori, non ho fatto compromessi, ho scelto in maniera chiara davanti a tutti e ne sono fiero. Io mi lego alle persone e sono già legatissimo alle persone dell'Inter''. Leonardo non si nasconde, se dovesse battere il Milan, l’allenatore brasiliano non avrebbe problemi ad esultare. ''Io cerco sempre di reagire in maniera naturale. Se sentiro' di gioire, lo farò”. Per il tecnico dell’Inter il derby non sarà determinante per la lotta scudetto. ''A livello matematico, il risultato non sarà decisivo. Il Napoli e l'Udinese stanno volando, ci sono ancora gli scontri diretti. Il Milan non si e' inceppato, nell'arco di una stagione e' normale avere un periodo in cui i risultati non arrivano con regolarità''.

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©