Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE "REPUBBLICA"

"L'immobilismo del Napoli desta preoccupazione"


.

'L'immobilismo del Napoli desta preoccupazione'
21/06/2012, 11:06

Due obiettivi in meno: Verratti andrà alla Juve e per Destro resta solo uno spiraglio, per la frenata dell’Inter. E allora comincia a destare qualche preoccupazione l’immobilismo del Napoli, a 19 giorni dall’inizio della nuova stagione. Il 10 luglio la squadra si radunerà a Dimaro per il ritiro. E il mercato azzurro vive una apparente fase di stallo. I colpi li stanno mettendo a segno le altre squadre, in particolare le grandi. Dal silenzioso bunker di De Laurentiis non filtra invece alcun segnale di affari imminenti. Le piste più calde sono sempre le stesse: Cissokho e Gamberini. Ma è presto per parlare di firme. Il Napoli non ha fretta. E sta prendendo corpo, a questo punto, la possibilità che la campagna acquisti decolli davvero più in là, a stagione abbondantemente iniziata. C’è tempo fino al 31 agosto. E Mazzarri, piuttosto che accontentarsi delle seconde scelte già a portata di mano, ha chiesto alla sua società di insistere sulle piste dei “top player”, sperando che qualcuno di loro si renda prima o poi disponibile, fosse anche in extremis.
Emblematico l’esempio del francese Flamini, che ha rotto ieri i ponti col Milan dopo una lunga e infruttuosa trattativa. E il mediano è sul mercato, adesso. Il Napoli lo sonderà, come ha già fatto con altri big. I pezzi forti come Diarra e Ivanovic si sono dimostrati fuori portata, per i loro ingaggi. Ieri si è sfilato pure De Jong. «Resto al Manchester City». L’unico top player che ha scelto l’azzurro rimane Goran Pandev. «Mi sto allenando anche in vacanza, per presentarmi al meglio in ritiro. Sento i brividi per il successo in Coppa Italia e sono sicuro che ci ripeteremo», dice il macedone, che si prepara a raccogliere l’eredità di Lavezzi. Ogni giorno può essere buono per l’arrivo del Pocho, in Francia: visite e annuncio.
FONTE: REPUBBLICA
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©