Sport / Calcio

Commenta Stampa

"L'Imperatore" piace al Milan

L'Inter scarica Adriano. Futuro rossonero?


L'Inter scarica Adriano. Futuro rossonero?
16/04/2009, 13:04

Dopo i recenti eccessi mondani, l'Inter sembra ormai stufa di Adriano. Al calciatore sono state date molte possibilità, da Mancini in passato e da Mourinho quest'anno. Moratti l'ha sempre trattato come un figliol prodigo, ma tutto ha un limite. Adriano perde nuovamente l'aereo per Milano di ritorno dalle ferie pasquali, l'Inter decide che sia giunto il momento di sbarazzarsi del giocatore. Adriano andrà via a parametro zero a fine stagione, l'Inter eviterà anche di sobbarcarsi svariati milioni di euro di ingaggio.

CAPITOLO MILAN - A questo punto entra in scena il Milan. La società di via Turati completerebbe ben volentieri il reparto avanzato con l' (oramai ex) Imperatore. Ancelotti (dovesse rimanere) gradirebbe moltissimo il brasiliano e potrebbe finalmente avere un attacco competitivo, dopo gli infortuni di Borriello e il rendimento nullo di Shevchenko. Non sarebbe la prima volta che un giocatore, sia esso di Milan o Inter, attraversi il Naviglio per accasarsi con la società rivale. In passato Bobo Vieri, trattato male da Moratti, decise di fargli il dispetto più grande: passò per zero euro al Milan dove, però, non riuscì ad esprimere le sue qualità, anche a causa dell'età oramai avanzata. Più recentemente "Il Fenomeno" Ronaldo, cinque anni in nerazzurro, decise, dopo tre stagioni a tinte scure con il Real Madrid, di approdare alla corte di Ancelotti. Anche nel suo caso il rendimento fu pessimo, con Ronaldo costretto a fare le valige dopo un anno e dopo l'ennesimo infortunio al tendine rotuleo. Sembra, quindi, che la destinazione Milan non sia la più fortunata per i grandi campioni che abbiano voglia di sparare le ultime cartucce. Sicuramente è la più remunerativa.

Commenta Stampa
di Davide Schiavon
Riproduzione riservata ©