Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Lippi:"Tutto incerto per Mannini e Blasi"


Lippi:'Tutto incerto per Mannini e Blasi'
25/05/2010, 12:05

Davide Lippi, procuratore di Blasi e Mannini, ai microfoni di Marte Sport Live ha parlato del futuro dei suoi assistiti.
"Per Mannini ci vuole tempo, è tutto fermo e non si sa ancora niente. Bisogna aspettare che la Sampdoria ufficializzi il nuovo allenatore per fare i programmi e decidere. La comproprietà scade il 21 di giugno, quindi c'è tempo. Blasi non ha mai nascosto di essersi pentito di aver lasciato Napoli, anche se in realtà lo hanno fatto andare via. Lui vuole tornare e giocarsi il posto. Giocava due anni fa con Gargano e ora vuole provare, con la massima umilità, a farsi conoscere dall'allenatore e vedere cosa succede. Blasi si mette a disposizione dell'allenatore. Lui è uno che da l'anima. A Palermo non ha avuto neanche una chance e questa è cosa che lo ha lasciato basito. La speranza è che possa avere almeno una possibilità nel Napoli." Lippi, a parte i suoi assistiti, ha spesso contatti con la società azzurra per parlare di altri giocatori.
"Con il Napoli mi sento spesso, non solo per Blasi e Mannini, anche per altri giocatori, ma la questione del Napoli è particolare. La società, la squadra ha ormai una base, non si deve cambiare tanto e quindi è anche difficile riuscire a trovare qualcuno da inserire in una squadra già rodata. Con il Napoli in passato abbiamo parlato anche di Nenè, un altro mio assistito, ma non c'è nessuna trattativa in corso." 

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©