Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Mister Benitez in conferenza stampa a Castelvolturno

LIVE - Benitez: "Dobbiamo migliorare sotto porta" -video

"La Fiorentina e' una squadra di qualità"

.

LIVE - Benitez: 'Dobbiamo migliorare sotto porta' -video
22/03/2014, 12:30

CASTELVOLTURNO - Segui la diretta in tempo reale su Julienews e JulieItalia, Telelibera e Orion Tv della conferenza stampa del tecnico spagnolo Rafa Benitez da Castelvolturno, alla vigilia della sfida Napoli-Fiorentina.

Termina la conferenza stampa

12.53 - Il Napoli non ha un problema fisico, ma psico-fisico? "Non credo, è stata una palla persa su cui è partita la ripartenza. Se ci fosse un problema non saremmo terzi in campionato. Con il Marsiglia si è subito un gol, ma la reazione è stata fantastica, con l'Arsenal ci abbiamo provato fino alla fine. Col Torino abbiamo mostrato carattere nel momento difficile, assediandoli poi nel finale".

12:52 I ragazzi che ha trovato già a Napoli hanno la sua mentalità vincente? "Una squadra che vuole puntare a tre fronti deve avere sempre un livello alto, in campionato non l'abbiamo fatto. Quest'anno sono arrivati giocatori che hanno vinto tanto, ma per avere questa possibilità non si devono sbagliare alcune partite che abbiamo sbagliato in campionato".

12:51 Col Porto una delle prove più belle del Napoli. "Sì, abbiamo avuto tante occasioni per il 2-0. Per il salto di qualità manca precisione sotto porta. L'equilibrio lo stiamo trovando, ora dobbiamo essere più precisi. Poi il loro gol è arrivato ad un monento in cui manca ancora tempo, ma non tanto tempo. E' chiaramente un episodio, una palla persa su cui è scattata la ripartenza".

12.50 - Sulle punizioni dal limite dell'area, c'è un tiratore designato? "Abbiamo diverse soluzioni in base alla distanza, 3-4 giocatori possono far bene".

12:49 All'andata un Napoli basso ha concesso poco alla Fiorentina. "Domani entrambe le squadre vorranno vincere, loro hanno un stile di palleggio, attaccano, noi lo stesso e vedremo chi avrà maggiore controllo della palla".

12:48 Le tue squadre crescono nel finale, sarà così anche quest'anno? "Anche col Porto il livello fisico è stato altissimo. Non è un problema, soprattutto se poi gestiremo la rosa senza impegni infrasettimanale. Noi abbiamo sempre fatto bene a fine stagione, ci aspettiamo lo stesso quest'anno".

12.46 - Hai detto qualcosa alla squadra? "Non mi sembra pericoloso questo pareggio, sappiamo che dobbiamo migliorare sotto porta, ma credo che la squadra sarà pronta per domani. Noi abbiamo fatto un grande percorso in Champions, non so loro. Gol? Sono situazioni non semplici da correggere, sono situazioni veloci, con giocatori che escono e dello spazio che si crea, ma qualcosa abbiamo fatto".

12:45 Henrique in ballottaggio su Reveillere? "Sì, ma dobbiamo analizzare la situazione. Ci sono partite ogni tre giorni e vedremo. Torna anche Mesto e questo è un aiuto, lui sta bene ma gli manca il ritmo della partita ed ha bisogno di giocare".

12.44 Meglio inseguire o stare avanti? "Dipende dalla squadra, io preferisco stare avanti, ma ora non lo siamo e guardiamo alla Roma e dobbiamo vincere".

12:43 Il preliminare condizionerebbe la scelta di alcuni giocatori? "Può darsi, ma noi dovremo preparare tutti gli scenari possibili".

12:42 Cosa pensa della Fiorentina? "E' una squadra di qualità, sta giocando bene, con un calcio offensivo e non è facile giocare contro di loro perche' subiscono ma fanno anche gol ed hanno giocatori importanti".

12:40 Il Napoli ora avrà le stesse gare della Roma, è un vantaggio. "Le partite in più le abbiamo già giocate, dall'inizio del campionato due gare e restano nelle gambe. Avremo più tempo per preparare le gare".

12.38 - La squadra subirà il contraccolpo? "E' lo stesso anche per Montella... credo che ci possa essere un calo mentale dopo una eliminazione, ma uscire così a testa alta deve essere una conferma della nostra crescita".

12:37 Che percentuale si sente di dare per il secondo posto? "Non lo so, dipende anche dalla Roma, noi dobbiamo fare il nostro e vincere. Saremo preparati se loro faranno qualche errore. Precedenti? Col Valencia avevamo sette punti di svantaggio dal Real Madrid, poi abbiamo vinto il campionato...".

12:35 Fiorentina, Catania e Juventus, è il momento decisivo? "Io penso che dopo queste tre partite ravvicinate ce ne sono sette che potremo preparare un po' meglio, sarà più facile gestire la rosa. La fase difensiva va un po' meglio, in attacco ci manca la conclusione e dobbiamo trovarla". 

12:32 Garcia ha detto che arriverà secondo. "Io penso che possiamo farcela ancora, perciò affrontiamo ogni gara per vincere e fare i tre punti".

12:30 La squadra ha smaltito la delusione in questi due giorni? "Chiaramente non abbiamo avuto troppo tempo. Dopo la gara col Porto ho fatto i complimenti alla squadra, per lo sforzo, la partita, ora dobbiamo concentrarci sulla Fiorentina che viene da una situazione simile".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©