Sport / Calcio

Commenta Stampa

Lolli:"San Paolo da rifare"


Lolli:'San Paolo da rifare'
25/05/2010, 19:05

L'onorevole Giovanni Lolli, componente della Commissione Cultura Scienze e Istruzione dell'attuale governo Belusconi, ai microfoni di Marte Sport Live, ha parlato della possibilità che l'Italia ospiti i prossimi mondiai e dello stadio San Paolo.
"E' un'impresa molto difficile. La proposta che ha portato l'Italia alla Federazione è un ottimo progetto. Negli altri Paesi sfide del genere sono a carico di tutto il Paese, in Italia non c'è questa cultura, in Italia noi diamo l'idea che questo sia un problema solo della Federazioe. Negli altri paesi spingono tutti insieme verso un obiettivo, in Italia no. Io spero che un esito negativo non comprometta l'esito della legge Crimi. Gli stadi vanno aggiustati, sono tantissimi quelli fatiscenti. C'è bisogno di aggiustarli quasi tutti. Abbiamo il calcio più bello del mondo giocato negli stadi più brutti del mondo. La legge Crimi, per la costruzione di nuovi stadi, si è bloccata perchè nella città di Roma ci sono state molte polemiche sulla possibilità di fare due stadi e questo ha fatto pensare che si potesse dar vita ad una eccessiva speculazione edilizia. A Napoli il San Paolo è pessimo. Trovare spazi a Napoli per fare nuovi stadi è difficilissimo. Fare un nuovo stadio vuole dire creare una sinergia tra Comune, società e costruttori. L'unica società che è riuscita a fare questo è la Juventus che ha avviato i lavori per il nuovo stadio prima ancora che si discutesse la legge."

Commenta Stampa
di Pensiero Azzurro
Riproduzione riservata ©