Sport / Kart

Commenta Stampa

Lonato ospita il 10° trofeo Vega


Lonato ospita il 10° trofeo Vega
23/07/2011, 11:07

Alla Pista South Garda Karting nel weekend del 23-24 luglio torna a disputarsi la Coppa CSAI Karting di Zona con la settima e penultima prova di campionato dopo appena due settimane dalla affollatissima notturna che aveva visto al via ben 250 piloti. E anche in questa occasione è attesa una buona adesione di partecipanti, anche perché la gara è valida per l’ultima prova del Trofeo Vega e per molti fra l’altro sarà l’occasione di un test in vista dell’importante appuntamento del 7 agosto del Campionato Italiano CSAI Karting.
Intanto, dopo la scorsa gara del 9 luglio, la situazione nelle classifiche della Coppa CSAI di Zona è sempre più aperta per la rincorsa ai titoli di categoria.
Nella KZ2, chi ha guadagnato un bel margine a due gare dal termine è Mirko Colombo (Energy-Tm), settimo assoluto, che nella scorsa gara ha ottenuto 20 punti allungando sul suo maggior rivale, Massimo Aceto (CRG-Tm), costretto al ritiro in una delle due batterie. Colombo ora si è portato a 97 punti, davanti ad Aceto con 75 e a Damiano Beliotti salito a quota 41.
Nella KF2 il varesino Alessio Rovera (Brm-Tm) si è portato a 103 punti, davanti al mantovano Gabriele Bensi (Kosmic-Vortex) con 72,5 che mantiene quindi il secondo posto e Kevin Pomidori (Tony Kart-Vortex) che è risalito al terzo posto con 48 punti.
In KF3 con un terzo e un ottavo posto nelle due manche della notturna del 9 luglio, è Antony Tripepi (Intrepid-Tm) ad aver allungato in classifica, anche se Matteo Mazzucchelli(Tony Kart-Tm) con due piazzamenti è riuscito a mantenere la seconda posizione limitando lo svantaggio a soli 7,5 punti.
Nella 125 Italia il bergamasco Oscar Pesavento (Ckr-Tm) si è confermato leader di classifica ponendo una seria ipoteca sul titolo di categoria della Coppa CSAI di Zona dove ha accumulatoquattro successi in quattro gare. In seconda posizione è salito Cristiano Falciti (Vrk-Tm) distanziato di 32 punti.
Nell’affollata 125 Prodriver Roberto Benedetti (Energy-Tm) ha mantenuto la testa della classifica con 115 punti, seguito da Simone Colombo (Pcr-Tm) con 93 punti.
Nella 60 Mini è Edoardo Recchia (Pcr-Lke) ad aver ulteriormente aumentato il proprio vantaggio portandosi aquota 90,5 punti grazie a due quarti posti conquistati nella “notturna”.
Nella 60 Baby è Jacopo Guidetti (Brm-Parilla) ad essersi confermato leader grazie ad un sesto e un quarto posto nelle due manche. Il suo vantaggio ora è di 11,5 punti su Sara Di Lallo (Brm-Vortex).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©