Sport / Vari

Commenta Stampa

Una finale di basso livello, i 48 anni si sentono

Londra 2012: Iosefa Idem arriva quinta


Londra 2012: Iosefa Idem arriva quinta
09/08/2012, 11:30

LONDRA - E' finito il sogno di Iosefa Idem, la 48enne (compirà gli anni tra un mese) tedesca che corre con i colori italiani nei 500 metri del Kayak. Aveva illuso il risultato delle semifinali, dove aveva fatto il miglior tempo, ma la gara ci ha messo di fronte alla realtà: non è mai stata con i primi, non è riuscita neanche ad andare in progressione. Alla fine è risultata quinta, dietro l'ungherese Danuta Kozak (oro), l'ucraina Inna Osypenko (argento), la sudafricana Bridgette Hartley (bronzo) e la svedese Sofia Paldanius. La Idem, nelle interviste, ha annunciato per l'ennesima volta che si ritirerà. Ed è difficile immaginare che possa pensare di ripresentarsi a Rio de Janeiro, nel 2016, a 52 anni. 
Per il resto, sono molti gli italiani in gara oggi. Ma una menzione la meritano Fabrizio Donato e Daniele Greco che questa sera disputeranno la finale di salto triplo. Oltre a Martina Grimaldi, nella gara di nuoto di fondo sulla distanza di 10 Km.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©