Sport / Vari

Commenta Stampa

Azione poco comune, ma completamente legittima

Londra 2012: la splendida rovesciata della pallavolista brasiliana


Londra 2012: la splendida rovesciata della pallavolista brasiliana
07/08/2012, 09:56

LONDRA - Si sa che i brasiliani nel calcio hanno sempre fatto dell'acrobazia e del tocco di classe uno dei loro segni distintivi. E Fabiana Oliveira, libero della squadra di pallavvolo brasiliana ha voluto dimostrare di non essere da meno di connazionali più famosi. 
SI giocava Brasile-Corea del Sud, nel girone eliminatorio di Londra 2012 della pallavvolo femminile.  Il Brasile batte, la Corea riceve ed imposta l'azione con una finta al centro che libera la schiacciatrice che può evitare il muro. La palla viene ricevuta da una brasiliana che non la controlla, spedendola con un'alta parabola verso l'angolo del campo, dove sono i cartelloni pubblicitari. Ma la Oliveira non ci sta a perdere il punto: corre per andare a prendere la palla e, visto che è troppo lontana per prenderla con le mani, si lancia con i piedi, colpendo la palla con una rovesciata e spedendola verso le compagne. Sul prosieguo dell'azione, le ragazze brasiliane riescono anche a chiudere il punto, esplodendo in una felicità incontenibile. 
Purtroppo questo non ha impedito alla Corea di vincere 3-0, ma resta un'azione tecnicamente eccellente. Anche perchè l'uso dei piedi nella pallavolo non è certo proibito. E' poco usato (non si arriva a schiacciare a 3 metri di altezza con i piedi; e in difesa non c'è la possibilità di controllare la respinta, quando la si fa con i piedi), ma regolamento alla mano è legittimo. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©