Sport / Vari

Commenta Stampa

Record mondiale della Giamaica nella 4X100 di atletica

Londra 2012: oro nel taekwondo di Molfetta, perde Russo nel pugilato


Londra 2012: oro nel taekwondo di Molfetta, perde Russo nel pugilato
11/08/2012, 23:44

LONDRA - Non ce l'ha fatta Clemente Russo, nel pugilato, pesi massimi, a vincere l'oro. Il suo avversario, l'ucraino Oleksandr Usyk, si è dimostrato più forte. 
Eppure il pugile casertano era partito bene: coperto contro il maggiore allungo dell'avversario (più alto di 10 centimetri), scattava all'improvviso per colpirlo con i suoi pugni. Così, alla fine del primo round i giudici gli assegnavano un vantaggio per 3-1. Diverso l'andamento nel secondo round, con il russo che è partito all'attacco sin dal suono del gong. Russo è rimasto troppo fermo sulle gambe, spesso accettando lo scambio e fionendo col soccombere. Alla fine l'ucraino ha vinto il round per 7-5. Il rezo round vede i due pugili stanchi, ma Usyk dimostra più verve e riesce ad assegnarsi il round, vincendo per 6-3, totalizzando un 14-11.
Invece vince Carlo Molfetta, nel taekwondo, categoria over 80 Kg. Opposto al goabonese Antony Obame, Molfetta parte male. Nel primo round un calcio al volto e poi due ammonizioni (subire due ammonizioni equivale a subire un punto, ndr) lo portano sotto di 4 punti, che diventano 6 dopo due colpi incassati al torace. Prima della fine del primo round riesce solo ad ottenere un punto per doppia ammonizione e un altro per un calcio al torace. Nel secondo round Obame controlla, mentre Molfetta cerca di trovare i punti deboli dell'avversario, riuscendo a fare altri due punti. Ma all'inizio del terzo round è il gabonese ad azzeccare un calcio al volto, che lo porta sul 9-4. Potrebbe sembrare chiuso l'incontro, ma così non è. Molfetta riesce prima a recuperare sul 9-6 e poi, a meno di 10 secondi dalla fine, colpisce l'avversario con un calcio al volto. 9-9 e si va all'extra time. I 2 mninuti scorrono via senza che venga assegnato alcun punto e quindi, come da regolamento, decide la giuria. La quale ha assegnato la vittoria a Molfetta, che così conquista il primo oro nel taekwondo nella storia italiana. Ma è un regord anche per Obame: è la prima medaglia che il Gabon vince alle Olimpiadi, ed è un argento.
Tra le altre gare, da segnalare la staffetta 4X100, dove la Giamaica, oltre a vincere l'oro sugli Stati Uniti, si è presa il lusso di stracciare il precedente record del mondo, abbassandolo di 4 decimi, a 36"64. 
Impresa anche del britannico Mohamed Farah, che havinto l'oro nei 5000 dopo aver già vinto quello dei 10 mila. 
Sorpresa nella finale di calcio, dove il Messico si è preso il lusso di battere il Brasile per 2-1 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©