Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

BENTORNATO NAPOLI

L'Uefa celebra il ritorno del Napoli in Europa


L'Uefa celebra il ritorno del Napoli in Europa
04/05/2010, 09:05

Questo l'articolo che celebra il ritorno del Napoli in Europa tratto dal sito ufficiale dell'Uefa.

Quando Walter Mazzarri subentrò in corsa a Roberto Donadoni sulla panchina dell'SSC Napoli le cose per i Partenopei non erano messe bene: quattro vittorie, due sconfitte e un pareggio lasciavano alla squadra pochi punti e tanto amaro in bocca. Sette mesi di cura-Mazzarri dopo, il Napoli si gusta la qualificazione matematica alla UEFA Europa League e il sorpasso sulla Juventus in classifica è dolce come il miele sul palato: "Abbiamo trasformato un sogno in realtà", ha detto l'ex tecnico dell'UC Sampdoria.

A far tagliare il traguardo dell'Europa al Napoli è stata la vittoria di domenica contro l'AC Chievo Verona per 2-1: German Denis aveva sbloccato il risultato ma il suo gol non sarebbe bastato dato il pareggio di Pablo Granoche, e a chiudere i conti ci ha pensato Ezequiel Lavezzi. Il Chievo ha poi chiuso in dieci per l'espulsione a un minuto dal termine di Santiago Morero, e al fischio finale è scattata la festa.

"Spero tanto che domenica il San Paolo sia pieno, ci siamo meritati un ringraziamento speciale da parte dei nostri tifosi", ha detto Mazzarri orgoglioso del cammino fatto fin qui. "L'Europa è un obiettivo insperato, tenendo conto dell'handicap di partenza. Abbiamo trasformato un sogno in realtà, conquistando 25 risultati positivi in 29 giornate".

Per qualche settimana il Napoli aveva anche accarezzato il sogno di conquistare la qualificazione al preliminare di UEFA Champions League, ma a contenderselo saranno - un po' a sorpresa - la Sampdoria e l'US Città di Palermo. L'ingresso nelle competizioni continentali fa comunque esplodere di gioia i napoletani perché era da 16 anni che non potevano organizzare trasferte in Europa con la loro squadra. Ora l'azzurro di Napoli colorerà il continente.

Napoletano doc, Paolo Cannavaro sente forse più degli altri compagni l'importanza di questa impresa e la sua corsa sotto la curva dei tifosi in trasferta è l'immagine che rimarrà di questa domenica speciale: "Sono felicissimo, sono un napoletano e sono orgoglioso di questo traguardo raggiunto", ha detto. "Era un obiettivo che sembrava lontanissimo a inizio stagione e la nostra è stata una grande rimonta. Dedico la conquista dell'Europa ai napoletani. Sono andato sotto la curva per ringraziarli. E' stata una giornata fantastica". A quanto pare, le grandi emozioni sono nell'aria: "Io lo dico sempre: sono innamorato dei miei ragazzi", ha fatto sapere Mazzarri senza timidezza. "Sono andato nello spogliatoio a ringraziare la squadra perchè io non sono per esultanze plateali ma mi piace dare il giusto riconoscimento a questo gruppo stupendo, oggi il plauso va a loro, hanno ottenuto un'impresa importante ed ho voluto ringraziarli sia per questa successo che per ciò che hanno fatto durante la mia gestione tecnica". Amore a prima vista.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©