Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

MERCATO

L'ultimo colpo per l'Europa che conta


L'ultimo colpo per l'Europa che conta
18/08/2011, 11:08

Senza affanno. Mancano due settimane esatte al fischio finale del calciomercato e per la prima volta, negli ultimi anni, il Napoli ci arriva senza i grossi patemi di dover mettere a posto una rosa a metà. Nel tempo che scorre dolce, di mezzo ci sarà un'amichevole di lusso contro il Barcellona, il sorteggio della fase a gironi di Champions League e la prima giornata di campionato. Tre punti cruciali per capire quanto e come sistemare la rosa del Napoli. Tre passaggi essenziali per tastare il polso alla compagnia azzurra e capire se, dove e come ritoccare un gruppo già compatto e forte.

OCCASIONI - Mazzarri avrà dunque tre occasioni importanti per studiare al meglio le mosse. Bigon e già pronto a scattare, semmai ce ne fosse bisogno. E De Laurentiis a spendere, perchè il presidente non vuole mandare a monte un'ottima "minestra" per un acino di sale. Nel caso, si valuteranno le occasioni che offrirà il mercato dell'ultima ora. Anche se qualche asso nella manica la società già ce l'ha. Comunque sia, contro il Barcellona si capirà quanto questa squadra potrà lottare con le big d'Europa senza risentire dei grossi palcoscenici. Ma il momento cruciale saranno i sorteggi del prossimo 26 agosto.

QUESTIONE DI FORTUNA
- Tutto si baserà su una questione di fortuna. Se dall'urna di Nyon, nel giorno del sorteggio della fase a gironi di Champions League, dovesse uscire un girone di ferro, è più che probabile che il Napoli torni sul mercato per mettere a segno almeno un altro colpo. Logicamente in attacco, per avere una valida alternativa, di caratura europea, a Edinson Cavani. Mazzarri continua a parlare di un top player, e i nomi che circolano sono più o meno gli stessi. Anche se qualcuno è già tagliato fuori dalla lista.

ROSSI NO - Si torna sul mercato solo per rinforzare il gruppo in vista della Champions, dunque. Pertanto diventa impronosticabile l'acquisto di un giocatore che non possa disputare le partite europee. Chi viene cancellato definitivamente dalla lista è Giuseppe Rossi. L'italo-americano è sceso regolarmente in campo con il suo Villarreal ieri sera nel preliminare contro l'Odense (rimediando peraltro una brutta figura causa la sconfitta per 1-0), e così non potrà giocare gare europee con nessuna altra squadra. Di lui, ne siamo certi, si tornerà a parlare magari a gennaio o a giugno. Tutto dipenderà dai casi. Nel frattempo, in ballo restano Pandev e Borriello. Interista e romanista cercano nuove destinazioni, ma sul loro nome pesa come un macigno l'ingaggio faraonico che attualmente ricevono dai rispettivi club. Il macedone resta un giocatore molto gradito a Mazzarri. Il napoletano un figliol prodigo di tutto rispetto e stoffa. In attesa di Chavez... 

 

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©