Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Lupino si difende sulla sabbia nel primo GP MX2 in Olanda


Lupino si difende sulla sabbia nel primo GP MX2 in Olanda
12/04/2012, 09:04

Difficile inizio di mondiale per l’Husqvarna Motocross Team By Ricci Racing sulla sabbia olandese di Valkenswaard dove si è disputata la prima prova del campionato del mondo MX2. Il migliore risultato è arrivato da Ale Lupino che con l’Husqvarna TC250 si è piazzato al 13° posto in entrambe le manche disputate.

Lupino ha sofferto molto sul difficile tracciato già dalla manche di qualificazione del sabato dove si è piazzato al 27° posto dopo essere caduto subito dopo la partenza. Nella prima manche partito in 22.esima posizione è riuscito a rimontare sino al 13° posto finale tenendo un buon ritmo di gara sino alla fine. Nella seconda manche Lupino è caduto subito dopo la partenza transitando al 32° posto al primo giro. Ale si è poi buttato in una grande rimonta che lo ha portato a concludere la gara in 13.a posizione su un tracciato particolarmente insidioso anche per l’abbondante pioggia caduta durante tutta la gara.

Un grande recupero per il pilota italiano che soprattutto nelle ultime fasi di gara ha girato con gli stessi tempi dei primi dieci piloti classificati.

Lupino è dodicesimo nella classifica provvisoria del mondiale dopo la prima prova.

Il Francese Loic Larrieu dell’Husqvarna Motocross Team By Ricci Racing non è riuscito ad entrare in zona punti dimostrando di non essere ancora perfettamente in forma per potere tenere il ritmo dei migliori. La sua manche migliore è stata la seconda in cui si è classificato al 22 esimo posto .



Alex Lupino: “Peccato perché avrei voluto arrivare nelle prime dieci posizioni in questa prima gara. Ho avuto un sabato difficile con una manche di qualifica in cui ho fatto troppi errori per colpa della tensione. Poi nelle due gare ho effettuato brutte partenze e ho sempre dovuto rimontare. Su questa sabbia non è facile soprattutto per me che prediligo i terreni duri. Solo verso il finale della seconda manche ho dato il meglio di me, arrivando a ridosso dei primi dieci dopo essere partito tra gli ultimi per una caduta subito dopo la partenza. Con la moto mi sono trovato molto bene e non ho mai avuto nessun problema”.



Loic Larrieu: “Non sono mai entrato i gara , troppi errori soprattutto nei primi giri. Meglio è andata la seconda manche dove malgrado una caduta sono riuscito ad arrivare vicino la zona punti.”



Ilario Ricci – Team Manager : “ Peccato per Lupino perché la manche di qualifica del sabato ha compromesso il risultato della domenica. Partendo dal 27.esimo posto al cancelletto di partenza non è mai riuscito a scattare bene ed ha solo potuto effettuare delle ottime rimonte. Se fosse partito meglio sarebbe sicuramente riuscito a terminare nei primi dieci. Sono comunque contento di come sia migliorata la moto. Durante tutto il week end non abbiamo avuto il benché minimo problema tecnico”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©