Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LA CONSAPEVOLEZZA

Maggio: "Ottimo 2011, ma non ci fermeremo qui"


Maggio: 'Ottimo 2011, ma non ci fermeremo qui'
28/12/2011, 13:12

Christian Maggio parla ai microfoni di Marte Sport Live: "E' stato un bel 2011, ora dobbiamo continuare così, possiamo toglierci ancora soddisfazioni. Napoli mi ha conquistato, quando sono arrivato, ho fatto fatica ad ambientarmi, ora sto benissimo. Questo è il mio desiderio, voglio restare a lungo qui". Il Napoli punta in alto, Cannavaro e Cavani hanno parlato di quarti in Champions League e rimonta in campionato: "Noi ci proviamo. Il Chelsea, ad esempio, non sta attraversando un buon momento. Noi in casa possiamo fare sempre bene e possiamo metterli in difficoltà, poi dovremmo fare una bella partita pure a Londra. In campionato abbiamo perso qualche punticino, ma siamo consapevoli delle nostre forze. Possiamo risalire la china, anche se non sarà semplice, noi diremo la nostra. Vargas? Me ne hanno parlato, spero che ci dia un apporto importante, mi sembra un buon giocatore". Maggio è anche un punto fisso della nazionale: "Devo conquistarmi la convocazione agli Europei, poi vedremo. Certo, sarebbe importante partecipare a questa manifestazione. Vogliamo fare meglio dei mondiali e punteremo a vincere qualcosa. Siamo un gruppo giovane, ma possiamo ambire a grandi risultati". Tra i dieci gol più belli del 2011, c'è anche la prodezza di Maggio a San Siro contro l'Inter: "Fu una rete importante, è sempre bello segnare contro i nerazzurri. Fu una serata bellissima. Personalmente io scelgo quello di Hamsik contro la Sampdoria. Il mio voto al 2011? Dico 6,5 personalmente, al Napoli posso dare 8,5, abbiamo fatto qualcosa d'incredibile". Il 30 riprende la preparazione: "Festeggerò il 31 assieme ai compagni, a Capodanno noi ci alleniamo. E' bello fare gruppo".

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©