Sport / Calcio

Commenta Stampa

Mancini:"Il City non farà più spese folli"


Mancini:'Il City non farà più spese folli'
04/07/2011, 13:07

''Il fair play finanziario vale per tutti. Non pagheremo 10 milioni in piu' rispetto anche agli altri club''. Il Manchester City non puo' piu' permettersi spese folli, parola di Roberto Mancini. Il manager dei citizens fa il punto della situazione sulla campagna di rafforzamento dei citizens. ''Il nostro obiettivo e' prendere i giocatori migliori'', dice il tecnico, come si legge sull'edizione online dell'Independent. ''Ci siamo conquistati un posto in Champions League, ora non vogliamo essere solo comparse. Vogliamo essere tra i protagonisti'', aggiunge. Quando si parla di potenziali acquisti, Mancini non fa piu' riferimento ad Alexis Sanchez, il talento cileno dell'Udinese che sembra vicino al Barcellona. Quando si fa riferimento a Giuseppe Rossi, il manager dice: ''Per ora, non abbiamo preso contatti'' con il Villarreal. Ogni decisione, alla fine, dipendera' dal tecnico. ''Sono io ad avere l'ultima parola. Partecipo alla vita del club, organizzo i calendari per i giocatori. Parlo con agenti e dirigenti, io sono la prima persona a cui si rivolgono. Poi, quando l'affare e' in dirittura d'arrivo, intervengono persone del settore amministrativo. Sono completamente coinvolto, non c'e' nessuno al di sopra di me e questa ovviamente e' una novita' -spiega-. Lavoro in un grande club con proprietari straordinari''.

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©