Sport / Calcio

Commenta Stampa

Blatter: "Persona straordinaria, un mio caro amico"

Mandela, Fifa: minuto di silenzio e bandiere a mezz'asta


Mandela, Fifa: minuto di silenzio e bandiere a mezz'asta
06/12/2013, 00:58

Appena diffusa la notizia della morte di Nelson Mandela, la Fifa ha disposto che le bandiere dei 209 stati memdri presso la federazione siano abbassate a mezz'asta. Inoltre, prima dello svolgimento delle prossime gare internazionali verrà osservato un minuto di silenzio.
Il presidente della Fifa Sepp Blatter, dal Brasile, ha reso omaggio all'ex presidente sudafricano: "Una persona straordinaria, probabilmente uno dei piu' grandi uomini del nostro tempo e un mio caro amico". Il vertice del calcio mondiale ha ricordato in una nota uno degli episodi piu' commoventi cui abbia assistito quando Mandela fu onorato e acclamato dalla folla allo stadio di Johannesburg l'11 luglio 2010, in occasione della finale del Mondiale. "Era come un uomo del popolo, un uomo entrato nel loro cuore. L' uomo che ha fatto della riconciliazione il tema della sua presidenza aveva anche conquistato molti bianchi quando ha indossato la maglia della nazionale di rugby sudafricana, un tempo simbolo della supremazia bianca, nella finale della Coppa del Mondo di rugby, all'Ellis park di Johannesburg, nel 1995".
Blatter ha poi concluso: "Nelson Mandela rimarra' nei nostri cuori per sempre. I ricordi della sua straordinaria lotta contro l'oppressione, il suo incredibile carisma ed i suoi valori positivi vivranno in noi e con noi".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©