Sport / Calcio

Commenta Stampa

Il Verona sfida i nerazzurri

Mandorlini: "All'Inter tanti bei ricordi"


Andrea Mandorlini
Andrea Mandorlini
14/03/2014, 20:53

VERONA - "Al di là dei miei ricordi troviamo una squadra in un momento positivo, la partita sara' molto difficile". Andrea Mandorlini prova a mettere da parte il suo passato in nerazzurro, in testa ha il suo Verona e l'anticipo di domani sera al Bentegodi che, grazie al sorprendente campionato fin qui disputato dai gialloblu', e' importante anche in chiave Europa. L'attuale tecnico dell'Hellas, pero', ha fatto parte dell'Inter dei record e a Milano ha vissuto i migliori momenti della sua carriera da calciatore. Impossibile non tornare sui ricordi. "Ce ne sono tanti, stare insieme a grandi campioni e' sempre un'emozione. Ricordo i ritiri in albergo con Rummenigge, Collovati e Tardelli, ma ci sarebbero tanti aneddoti da raccontare, e' stato un periodo veramente bello". Domani l'Inter sara' un'avversaria e Mandorlini teme il buon momento dei nerazzurri. "Sono in crescita, vengono da alcuni risultati positivi e puntano ad arrivare al terzo posto. Dopo la partita giocata contro la Juventus hanno ripreso a viaggiare, hanno recuperato dei calciatori importanti e ambiscono a un campionato diverso rispetto a quello che stanno disputando - sottolinea l'allenatore dell'Hellas -. Hanno tante qualita', noi cercheremo di fare al meglio il nostro dovere". Per battere una squadra come l'Inter, superiore come organico, serve qualcosa di speciale: "dobbiamo fare al meglio alcune cose, ma noi in casa abbiamo sempre avuto una spinta importante dal pubblico e punteremo sull'entusiasmo, da sempre la nostra leva".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©