Sport / Calcio

Commenta Stampa

L’argentino a Dubai per firmare il contratto con l’Al Wasl

Maradona attacca Blatter: "Con lui il calcio rimarrà uguale"


Maradona attacca Blatter: 'Con lui il calcio rimarrà uguale'
04/06/2011, 19:06

DUBAI – La Fifa è retta da “dinosauri”. Con queste parole Diego Armando Maradona infiamma Dubai, dove si trova per mettere a punto gli ultimi dettagli del suo nuovo contratto. Accordo che lo vedrà per due anni come allenatore della squadra locale, Al Wasl. Il Pibe de Oro, come al solito, non mostra peli sulla lingua e non risparmia commenti pepati neanche sullo svizzero Joseph Blatter, riconfermato per il quarto mandato consecutivo a capo della Federcalcio Internazionale. “Non ha mai dato un calcio ad un pallone. Alla Fifa c’è un museo, un grande museo. I dinosauri non vogliono mollare il potere. La sua rielezione non è qualcosa di inedito, la gente come noi sa cosa sta succedendo”, - spiega l’argentino senza avventurarsi oltre, anche se poi conclude: “resterà lì fino a 105 o 110 anni. E il calcio purtroppo sarà sempre lo stesso”.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©