Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Per il quotidiano spagnolo le responsabilità sono di Rafa

Marca: "Napoli fuori dalla Champions per colpa di Benitez"

"Si è affidato solo a un possibile scivolone del Borussia"

Marca: 'Napoli fuori dalla Champions per colpa di Benitez'
13/12/2013, 12:33

Secondo Marca, il noto quotidiano spagnolo, la sfortunata eliminazione del Napoli in Champions League è colpa del suo tecnico. "I tifosi del San Paolo hanno abbandonato l’impianto di Fuorigrotta lamentandosi per la loro sfortuna, ma farebbero meglio ad analizzare il lavoro di chi siede sulla loro panchina. L’avarizia di Rafa Benitez, infatti, è stata decisiva per la dolorosa eliminazione degli italiani. E’ importante fare questa puntualizzazione, non sarebbe giusto elevare agli onori degli altari un tecnico che ha preferito giocare alla roulette con le fiches di altri (in questo caso, il Borussia) quando poteva e doveva utilizzare le sue, anche se questo voleva dire rischiare di più. Il piano di Benitez era semplice e comprensibile, si scommetteva su un successo di misura confidando in uno scivolone del Borussia al Veolodrome. Il tecnico madrileno però è una vecchia volpe, sapeva che una goleada al leader della Premier era un’impresa quasi impossibile. Il problema è che la partita gli ha presentato uno scenario imprevisto - l’espulsione di Arteta - che avrebbe dovuto convincere gli azzurri a spingere sull’acceleratore. Mancavano 15 minuti ed anche il Marsiglia si trovava in 10 uomini con un Borussia in costante pressing. Era il momento di cercare subito il secondo gol ed invece il Napoli ha deciso di far passare i minuti sperando nell’impresa dei francesi. Un piano pericoloso che si è mostrato errato con la rete di Grosskreutz a tre minuti dalla fine. Non c’era più tempo di reagire ed il gol di Callejon è servito solo a rendere più rotonda una vittoria che ha fatto piangere gente come Higuain".

"E’ ovvio che uscire con 12 punti sia un’ingiustizia - continua il quotdiano nella sua analisi - soprattutto in un gruppo così complesso. Ma questo non annulla la riflessione precedente. La partita degli uomini di Benitez è stata seria, in grado di fermare un Arsenal che ha speculato più del dovuto, finendo col perdere il primo posto a beneficio del Borussia. Un castigo giusto, perché i Gunners non hanno nemmeno tirato in porta al San Paolo. Gli azzurri, invece, dopo un primo tempo deludente sono cresciuti nella mezz’ora finale, con l’ingresso di Insigne che ha sostituito un inoperante Pandev. Dopo il bel gol di Higuain c’è stato l’errore di Benitez: l’espulsione di Arteta doveva spingere all’assalto per il 3-0. Cosa sarebbe successo con un atteggiamento diverso? Non lo sapremo mai”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©