Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Marchegiani: "Italia? Troppe seconde punte"


Marchegiani: 'Italia? Troppe seconde punte'
15/06/2012, 15:06

A Radio Crc è intervenuto Luca Marchegiani, ex calciatore: “L’Italia ieri meritava di vincere per le occasioni create nel primo tempo ma non nel secondo tempo dove ha permesso alla Croazia di essere la padrone del campo. Maggio e Giaccherini non mi pare abbiano giocato male, al di là dei voti ricevuti, nel secondo tempo però si sono trovati a fare i terzini ed è per questo che sono calati. L’Italia si trova ad affrontare una competizione che prepara da due anni ma con giocatori adattati e un esempio su tutti è De Rossi. Giaccherini anche, in quel ruolo è adattato perché lui è sì un esterno, ma offensivo. La necessità di ottenere risultato ha mandato a far benedire la programmazione. In ogni caso, tutte le squadre che partecipano agli Europei, non credo siano fortissime. L’Italia non ha fatto male in queste due partite. La critica da fare è inerente all’attacco perché in questa Italia manca una prima punta. Prandelli ha preferito portare giocatori come Diamanti, Cassano e Giovinco ma mi pare che tre siano troppi. Non credo che l’Italia abbia sofferto in maniera particolare ma ha complicato la preparazione a questo Europei. Non credo sia giusto creare un parallelismo tra questa Italia e quella che vinse gli Europei. Quella Italia meritò di vincere tutte le partite, questa invece sbaglia anche nell’approccio delle partite perché poi la rosa è composta da giocatori di qualità”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©