Sport / Pallavolo

Commenta Stampa

Marianna Guerriero Arzano protagonista a Bari


Marianna Guerriero Arzano protagonista a Bari
11/03/2013, 13:22

PRIMADONNA BARI VOLLEY 0

MARIANNA GUERRIERO ARZANO 3

(18-25; 14-25; 23-25)

PRIMADONNA BARI VOLLEY: Potentino 3, Cariello 7, Postiglione 8, Annese 0, Versiglia 7, Antonaci 4, Caputo 7, Rocchi (L. 32%). Non entrate: Renna, Tritto, Sorrenti. All. Brattoli

MARIANNA GUERRIERO ARZANO: Campolo 14, Cozzolino 2, Vinaccia 8, Russo 9, Sollo 8, Lauro 11, Maggipinto 43%. Non entrate: Russiello, Maresca, Esposito, Climaco, Postiglione. All. Piscopo

Arbitri: Giovanni Rizzica e Alessandro Cavalieri

NOTE. Durata set: 25’; 21’; 29’.  Muri punto Bari: 6; Muri punto Arzano: 3. Battute sbagliate Bari: 8. Battute punto Bari: 4. Battute sbagliate Azano: 12; Battute punto Arzano: 10.

 

BARI - Vittoria d’autore della Marianna Guerriero Arzano che mette sotto il Primadonna Bari e consolida il secondo posto in classifica. La sconfitta interna del Gricignano con il Potenza consente alle arzanesi di avvicinare la vetta della classifica che ora dista solo due punti.

 La trasferta pugliese è stata affrontata nel migliore dei modi dalla squadra di Antonio Piscopo che ha affrontato la partita con il massimo della concentrazione centrando un risultato rotondo.

La squadra pugliese arriva all’appuntamento reduce da una striscia positiva di quattro vittorie e sicuramente non si aspettava di andare al tappeto così facilmente. Nell’Arzano è girato tutto nel migliore dei modi facendo crescere l’entusiasmo punto dopo punto.

Nei primi due set la Marianna Guerriero pigia a più non posso sull’acceleratore e in meno di tre quarti d’ora chiude addirittura due frazioni, concedendo alle padrone di casa la miseria di 32 punti. Qualcosa in più nella terza partita, con l’Arzano che già pensa al Sabaudia e il punteggio che sale fino ad un pericoloso 23 prima di bloccarsi definitivamente.

Dopo l’incontro è raggiante il coach Antonio Piscopo: “Abbiamo la consapevolezza –racconta il tecnico- di aver vinto contro una delle squadre più in forma del momento. Una vittoria, questa in Puglia, che ci dà la consapevolezza dei nostri mezzi e ci consente di affacciarci nella maniera giusta ad una settimana particolarmente impegnativa. Mercoledì sera (ora d’inizio 20,30) abbiamo l’anticipo in casa del Sabaudia mentre sabato sera sarà il Trevi a venire ad Arzano. Quest’ultimo incontro deve vederci entrare in campo ancora più motivati per cancellare la sconfitta che abbiamo subito nella gara di andata. Insomma –conclude Piscopo- ci aspetta una settimana piena. Siamo abituati a fare sacrifici e speriamo che questi continuino ad essere ripagati”.

Tre punti importanti per mantenere il punto di vantaggio, oltre che sul Potenza, anche sul Volalto Caserta che ha espugnato con il punteggio di 3-1 il campo del Sabaudia. Il team arzanese avrà poi lo scontro diretto con le casertane in casa.

Abbastanza scontati gli altri risultati della giornata. Cade in casa di misura l’Aversa che si arrende al quinto set al Gela. La Trevi vince il derby umbro sull’Edil Passera mentre Catania e Casal de’Pazzi ottengono facili punti contro le cenerentole del campionato, purtroppo entrambe campane Mercato San Severino e Paestum.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©