Sport / Pallavolo

Commenta Stampa

Coach Piscopo: “Abbiamo sprecato una occasione favorevole”

Marianna Guerriero Arzano, vittoria sofferta ad Aversa


Marianna Guerriero Arzano, vittoria sofferta ad Aversa
12/11/2012, 14:50

AVERSA 2 MARIANNA GUERIERO ARZANO 3

(24-26; 25-20; 21-25; 25-19; 5-15)
Aversa: Coppola 3, Guadagnino M. 14, Fucci 4, Sarcina 16, Montenegro 24, Spassova 8, Guadagnino (L) L., Manzo 0. Non entrati: Andreozzi, Tanzarella, D’Aniello, Sigala. All. Gagliardi
Arzano: Campolo 16, Cozzolino 1, Vinaccia 23, Russo 10, Sollo 14, Lauro 19, Maggipinto (L). NE: Postiglione, Bianco, Russiello, Esposito, Climaco. All. Piscopo Note. Durata set: 30’ 26’ 28’ 31’ 13’ Battute Marianna Guerriero
Arzano: 10 errori, 5 punto. Battute Aversa: 2 errori e tre punti.
AVERSA – Serata storta per la Marianna Guerriero Arzano che non approfitta dei risultati favorevoli che arrivano dagli altri campi e spreca un punto sul campo dell’Aversa. La gara è stata brutta ed eterna ed ha annoiato il pubblico presente. Il tecnico Antonio Piscopo bacchetta le sue giocatrici: “Abbiamo commesso il grave errore di scendere in campo con la presunzione di avere già la vittoria in tasca. Abbiamo avuto un approccio veramente brutto alla gara traditi dalla convinzione di fare un solo boccone dell’Aversa. Alla fine abbiamo giocato al 20 per cento delle nostre possibilità finendo col cedere un punto importante. Se consideriamo anche i risultati dagli altri campi –continua Piscopo- che hanno visto Trevi strappare un punto al Potenza e con lo scontro diretto in programma domani
(domenica) fra Gricignano e Caserta possiamo sicuramente dire che abbiamo sprecato una grande occasione”.
Presente in tribuna anche lo sponsor Flavio Dinacci che ha fatto sentire il suo calore alla squadra. Il ritmo blando complessivo ha impedito al match di decollare. Nonostante il brutto approccio la Marianna Guerriero Arzano mette in cassaforte il primo set in rimonta.
La cattiva esperienza del primo parziale non serve alle ospiti che nella partita successiva si fermano a quota 20, consentendo all’Aversa di pareggiare.
Gli altri due set seguono la falsariga dei precedenti. Sul 2 pari però l’Aversa decide che può bastare e scende in campo nel quinto set senza più benzina. Solo a questo punto l’Arzano ingrana la marcia giusta e incassa due punti comunque importanti.
La quinta vittoria consecutiva i campionato non ha lo stesso sapore delle altre. “Una squadra che vuole puntare ai playoff –taglia corto
Piscopo- non può permettersi gare come queste, analizzeremo ogni errore per evitare che si ripeta”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©