Sport / Pallavolo

Commenta Stampa

Mariglianella Amministrazione premia la "Volley Femminile"

Del settore giovanile

Mariglianella Amministrazione premia la 'Volley Femminile'
04/07/2013, 14:22

MARIGLIANELLA - A Mariglianella lunedì primo luglio, in Sala Consiliare, il Sindaco Felice Di Maiolo e l’Assessore allo Sport e Spettacolo, Felice Porcaro, hanno premiato le atlete della “Volley Mariglianella” del settore giovanile allenato da Elisa D’Onofrio e della prima squadra conquistatrice della serie D, allenata da Antonio De Falco e Pasquale Spadaccio, con i dirigenti Antonio Vacca, Antonio Sansone e Antonio Velleca. Grandi soddisfazioni dunque per l’USD Mariglianella, presieduta da Giovanni Di Crescienzo, che dal 2007 vede aggiungersi all’originario panorama calcistico il brillante  settore della Volley Femminile in accelerazione sempre verso nuovi avvincenti traguardi. Erano presenti alla cerimonia gli Assessori Michele Rescigno, Arcangelo Russo e Luisa Cucca  ed il Presidente del Consiglio Comunale, Rocco Ruggiero con i Consiglieri Francesco Sansone, Pasquale Mautone e Domenico Ottaiano.

Ecco la rosa della squadra del settore giovanile: Antonella Vacca, Martina Ascione, Martina Vacca, Carmen Ricci, Giusy Spinosa, Maria Liquori, Genny Maddaloni, Ilaria Terracciano, Martina Perrella e Alessia Spinosa. Elisa D’Onofrio, giocatrice tesserata con il Mariglianella in prima squadra, è l’allenatrice di questo settore le cui pallavoliste hanno dominato il “Campionato di categoria under 16” conquistando l’accesso alle fasi provinciali.  Questo gruppo, composto da ragazze tutte di Mariglianella, ha raggiunto i Play Off dimostrando la notevole crescita maturata sia sotto l’aspetto tecnico che quello tattico.

Per quanto riguarda la prima squadra, quella che ha generosamente combattuto per la “Promozione in Serie D”, essa è composta dalle campionesse: Rosa Maria Ricciardiello, Carmen Rinaldi, Mariarosaria Ceglia, Mariagrazia Esposito, Carmela De Falco, serena Storino, Laura Pipola, Doriana Pipola, Anastasia Ivaniska, Marilù Maione, Elisa D’Onofrio, Rosalia De Falco, la capitana. Allenatori: Pasquale Spadaccio e Antonio De Falco. Il dirigente ideatore del “Progetto Volley” che sta mietendo continui successi è Antonio Vacca.

Al di fuori degli impegni agonistici vengo prodotti anche offerte divulgative e di prima conoscenza della pallavolo fra i giovani di Mariglianella come nell’appena concluso progetto “Giugno Volley” nato dalla collaborazione fra l’US Mariglianella e l’Amministrazione Comunale con l’Assessorato allo Sport retto da Felice Porcaro. La manifestazione in sala Consiliare è stata aperta con la proiezione del documentario sugli incontri di volley di Prima Divisione culminati con l’appuntamento di Ponticelli contro la  Partenope del 17 giugno scorso quando la vittoria finale ha spinto le campionesse di Mariglianella in Serie D.

L’Assessore Felice Porcaro che ha provveduto alla preparazione della manifestazione si ritiene “un portafortuna perché è da quando sono assessore che lo sport a Mariglianella va crescendo e conquistando tornei, campionati, coppe e medaglie con il calcio, la volley e la danza. A tutti va il mio ringraziamento e l’abbraccio di stima ed incoraggiamento di tutta la Mariglianella sportiva”.

Nel festoso incontro il Sindaco, Felice Di Maiolo, rivolto ai tecnici, alle atlete ed ai loro familiari ha espresso il suo pensiero di gratitudine “per le ragazze della Volley U. S. Mariglianella per l’allenatore, l’allenatrice, i dirigenti ed i collaboratori che hanno raggiunto un traguardo storico che è per noi tutti dell’Amministrazione Comunale  motivo di orgoglio. Però vorrei sottolineare che, oltre a vincente aspetto atletico ed  agonistico delle  atlete, non è secondario il clima di ospitalità, di educazione e di accoglienza offerto da Mariglianella ai  tecnici e alle ragazze provenienti dai paesi vicini. Certo è che per voi dirigenti ed allenatori si tratta di una vera e propria missione, così come per le famiglie notevole è il sacrificio dell’accompagnamento in tante attività oltre a quella primaria di crescere ed educare i propri figli con alti principi e valori. Alle giovanissime atlete ed a quelle più mature auguro un percorso costante di crescita nello sport, nello studio e nella vita”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©