Sport / Calcio

Commenta Stampa

Le dichiarazioni

Maroni: "Nuovo stadio? Possibile sfida Milan-Inter"


Maroni parla della questione stadio a Milano
Maroni parla della questione stadio a Milano
26/11/2013, 17:20

MILANO - Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ha conversato con i giornalisti al termine del convegno 'Matching 2.0, il Valore di un Incontro', svoltosi alla Fiera di Rho-Pero. Il tema principale della discussione è stato ovviamente lo stadio. Il leghista ha ricordato: "Giovedì presenteremo con Arexpo il masterplan del 'dopo Expo 2015'. Si tratta di un'area di oltre un milione di metri quadrati, che sarà fornitissima e facilmente raggiungibile con due autostrade, la metropolitana e la ferrovia. Un'area attrezzatissima, dove rimarranno solo due strutture, il Padiglione Italia e un'arena, mentre tutto il resto verrà smantellato. Quindi avremo un'area servitissima, vicina a Milano, dove realizzare qualcosa di importante e giovedì presenteremo ufficialmente l'idea che abbiamo come Regione e società Arexpo". Maroni è stato poi chiaro: "Come sapete, una delle cose che a me piacciono è la realizzazione di una città dello sport, con impianti all'avanguardia quali una piscina olimpica, un nuovo velodromo, un Palazzo dello sport e un nuovo stadio, tutto questo deve essere fatto da privati e non dal pubblico. E per il nuovo stadio c'è già una manifestazione d'interesse da parte del Milan. Abbiamo poi deciso di chiedere anche all'Inter se sia interessata a realizzare lo stadio e, per questo, ho incontrato il presidente dell'Inter, che non mi ha detto di no". L'incontro con Thohir è avvenuto infatti solo pochi giorni fa. L'indonesiano ha confermato l'interesse. "Nel caso i nerazzurri dimostrino di essere interessati - continua Maroni - si procederà a una gara vera e propria. Se invece quella del Milan resterà l'unica manifestazione d'interesse, la decisione presa è quella comunque di realizzare lo stadio e, se c'è una sola squadra disponibile a farlo, allora è evidente che il nuovo stadio lo farà quella squadra. Il Milan ha dato il là alla decisione, perchè senza l'offerta della società rossonera tutto sarebbe stato più aleatorio. Sappiamo che lì uno stadio è l'ideale e ora sappiamo che c'è qualcuno che vuole farlo. Vogliamo si realizzi un complesso con tanti servizi, ristoranti, multisale, che attragga i cittadini e li faccia restare lì dal mattino alla sera e non solo per la partita: questi sono esempi che già ci sono in Europa, penso agli stadi di Amsterdam o Monaco di Baviera e funzionano bene. Questo è quello che ha in mente il Milan, vedremo se anche l'Inter ha questo interesse, perchè è chiaro che più interesse c'è e meglio è".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©