Sport / Calcio

Commenta Stampa

SCommesse, il Ministro annuncia provvedimenti urgenti

Maroni:"Valori dello sport cancellati, ora si cambia"


Maroni:'Valori dello sport cancellati, ora si cambia'
13/06/2011, 11:06

"I valori dello sport sono stati cancellati dalla corsa al successo, nello spogliatoio non entra piu' l'etica ma il farmaco e chi e' fragile fa la fine di questi miserabili personaggi del calcio scommesse. La vittoria non e' un fine ma un dovere, una violenza. E' il momento di cambiare. In questo senso la federcalcio ha grandi responsabilita' e io mi fido". Queste le parole del ministro dell’Interno Roberto Maroni in un'intervista a 'la Padania'. "Ho combattuto la mafia, la camorra, la 'ndrangheta, pensate che possa avere paura di questi altri? – ha aggiunto Maroni riferendosi agli scommettitori clandestini - Se opporranno un muro ci andremo contro e lo abbatteremo". "La mia e' una sfida a un mondo che sta cambiando e male - spiega il ministro - Abbiamo affrontato la violenza negli stadi, introducendo gli steward al posto dei carabinieri, adesso questa storiaccia ci impone ulteriori provvedimenti, immediati, urgenti". Dopo l'istituzione di una task force per investigare sulle scommesse sportive, il passo successivo, spiega il ministro, riguardera' la collaborazione con l'Europa. "Proporro' ai 27 membri dell'Unione europea una rete continentale per il controllo delle scommesse, le organizzazioni criminali sanno muoversi con astuzia. E nelle prossime settimane chiedera' un incontro con il presidente dell'Uefa, a Michel Platini esporro' il nostro piano di sicurezza e la sua esperienza e credibilita' saranno utilissime per il completamento dell'iniziativa".

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©