Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Corsa scudetto, Juventus

Marotta: "Conte? Non ci sono presupposti per dirsi addio"

L'ad: "Non ci si può privare di un allenatore vincente"

Marotta: 'Conte? Non ci sono presupposti per dirsi addio'
26/10/2013, 11:49

TORINO. La Roma è in fuga, ma dietro non mollano Juventus e Napoli, anche dopo le ultime sconfitte. Gli azzurri, dopo il ko in campionato proprio con i giallorossi, si sono però riscattati in Champions League contro il Marsiglia. I bianconeri, invece, hanno subito una sconfitta contro il Real Madrid che, seppur immeritata, non ha di certo alleviato il morale.

Una cosa è certa, almeno per ora: Conte non è a rischio esonero. Ci pensa Beppe Marotta a sollevare ogni dubbio: "Da quando c'è Conte i risultati sono in crescita e nessuna società si può privare di un allenatore vincente". Queste infatti le parole di Marotta in merito alle voci di un divorzio tra la Juve e Conte. "Nel caso specifico, penso valga più una stretta di mano che uno scritto – ha aggiunto l'ad bianconero - Oggi non esiste nessun presupposto che possa portare al fatto che Conte interrompa il rapporto con la Juve".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©