Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA L'AGENTE DI HAMSIK

Marrucco: "Mazzarri vuole garanzie tecniche"


Marrucco: 'Mazzarri vuole garanzie tecniche'
02/05/2011, 18:05

ROMA, 2 maggio - «Mazzarri vuole garanzie tecniche». Così l'agente di Hamsik, Fulvio Marrucco, intervistato da Radio Kiss Kiss: «Di fronte al "ni" del Napoli, forse Walter si sta guardando intorno. Le sue dichiarazioni di sabato sera dopo la partita non sono certo state tra le più felici. Credo che sia un momento di grossa paura da parte sua perché questo Napoli è andato oltre ogni previsione e, come insegna la storia, quando si va in Champions e non si è preparati al 100% può essere un anno devastante sia in Europa che in campionato. Basti pensare a quanto accaduto alla Roma o alla Sampdoria. Il Napoli ha fatto molto più di quanto poteva stare e siamo di fronte ad un dilemma: affrontare un campionato di alto livello con una Champions da disputare vorrebbe dire acquistare 3-4 elementi importanti se non importantissimi. Ma non sappiamo se al momento il Napoli voglia cambiare le strategie che lo hanno accompagnato nella crescita in questi anni. Il grande dilemma è questo: Mazzarri avrà chiesto probabilmente delle garanzie forti di natura tecnica e, di fronte al "ni" della società, che ha altri tipi di progetti di crescita, si sta probabilmente guardando intorno».
IL MOMENTO - «Mazzarri ha l'idea di aprire un nuovo progetto altrove? C'è questa possibilità, assolutamente sì. Capello ci ha insegnato che questi tipi di abbandono sono possibile. In questo silenzio, tuttavia, vorrei ascoltare la voce della società. Il club deve venire fuori, allo scoperto e chiarire qual è il progetto per la Champions League a Napoli. Non voglio essere "cassandra", ma ho la sensazione che ci avviamo a vivere venti giorni estremamente difficili, anche sul piano dei risultati. Quando verrà fuori il presidente, conoscendo i personaggi, mi aspetto polemiche sui giornali e non scontri diretti sui progetti. De Laurentiis sta facendo tutto bene, quello che probabilmente gli manca nel grande calcio è la capacità di mediare»
CAPITOLO HAMSIK - «Il futuro di Hamisk? Non ci sono problemi -ha proseguito l'agente- ma qualche giocatore potrebbe risentire della questione allenatore. Da osservatore esterno, il problema dell'allenatore potrebbe andare a frapporsi a cascata anche su qualche giocatore. Non parlo da procuratore di Hamsik, penso ad alta voce da tifoso del Napoli e dico che potrebbero venir fuori delle problematiche. La cosa più bella sarebbe sapere oggi che il Napoli già stia bloccando un grande campione per la Champions. Il club, in tal senso, dovrebbe dare un segnale forte».
FONTE: CorrieredelloSport
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©