Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Maserati e Abilitycar in pista a Vallelunga


Maserati e Abilitycar in pista a Vallelunga
26/06/2011, 19:06

Maserati parteciperà al programma di Abilitycar organizzato all’interno del circuito di Vallelunga.  L’evento promosso dalla sezione laziale dell'Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare si pone come obiettivo la promozione dei servizi rivolti ai diversamente abili.

La manifestazione, aperta a tutti, vuole offrire la possibilità di trascorrere un'indimenticabile giornata in pista, al fianco di esperti piloti a bordo di auto sportive, come quelle della Casa Modenese, che per l’occasione metterà a disposizione una Maserati Quattroporte Sport GTS e una GranTurismo.

La Quattroporte Sport GT S rappresenta la migliore sinergia per una berlina di lusso in versione sportiva che Maserati abbia mai lanciato, mentre la GranTurismo è una moderna coupé che coniuga potenza ed eleganza. Dalla versione S di quest’ultimo modello deriva la Maserati GranTurismo MC Trofeo, protagonista del monomarca del Tridente, che prevede 8 appuntamenti: iniziato a Imola nel maggio scorso terminerà ad ottobre sul tracciato del Mugello.

Anche per la tradizione nel mondo delle corse, Maserati è stata scelta per collaborare nella giornata di Abilitycar che si propone, tra l’altro, di avvicinare i ragazzi con disabilità allo sport automobilistico, ma anche alla guida sicura. Per questo, il programma prevede un corso curato da Aci Vallelunga all’interno delle aree del Centro Guida Sicura, il luogo in cui, utilizzando strumenti e tecnologie evolute ed efficaci, si formano ogni giorno conducenti esperti e soprattutto più consapevoli dei propri limiti, in questo caso grazie all’impegno degli istruttori della Scuola Federale Csai.

Oltre ad eventi in pista, sono previste attività che coinvolgono l’intera struttura di Campagnano Romano, con l’utilizzo delle piste rally e fuoristrada. Al di là della giornata all'insegna delle emozioni della guida e del divertimento, Abilitycar offrirà informazioni, consulenza e assistenza nel campo della mobilità privata dei portatori di handicap.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©